Saggi musicali per gli alunni del Secondo Circolo con “Musica a scuola”

Scuola e Università Secondo Piano

Concluso il progetto curricolare giunto alla sesta edizione

FASANO – Lunedì 3 e Martedì 4 giugno, nell’auditorium del liceo “L. Da Vinci”, si sono tenuti i saggi musicali degli alunni del 2 Circolo didattico di Fasano, con i quali si è concluso il progetto curricolare “Musica a scuola”. Sul palcoscenico, nell’arco dei due giorni, si sono esibiti circa 320 bambini, dalla prima alla quinta, che si sono cimentati in varie attività praticate nel corso dell’anno scolastico: alcune legate all’utilizzo della voce, come le canzoni e i solfeggi cantati ed altre all’utilizzo dello strumento a tastiera, del quale sono sempre stati muniti i bambini durante le lezioni.

Questo progetto ha come obiettivo quello di introdurre i piccoli allievi alla musica e trasmettere l’amore verso la stessa con metodologie all’avanguardia e soprattutto divertenti.
Nel corso del progetto, giunto ormai alla sesta edizione, è stato utilizzato un metodo basato su un approccio imititativo, molto più incline alla naturale predisposizione dell’uomo all’apprendimento, come accade, ad esempio, con l’apprendimento della lingua madre.
Rispetto alle vecchie metodologie, infatti, il metodo Yamaha inverte il processo di apprendimento partendo dalla pratica per poi giungere alla comprensione teorica di ciò che si è già in grado di fare, sia con la tastiera che con la voce. Si tratta, dunque, di un metodo, induttivo, che ha come valore aggiunto anche quello di motivare i bambini sin dalla prima lezione, perché subito messi all’opera sulla tastiera, grazie alle specifiche tecniche didattiche approvate ed utilizzate in oltre 50 Nazioni in tutto il Mondo.

Nel corso della manifestazione i piccoli musicisti si sono esibiti in brani più o meno noti: da alcuni classici suonati ad altri molto famosi che, invece, sono stati cantati in coro. Le esibizioni sono state guidate dal maestro Francesco Scarafile che, ormai da anni è il fautore di questa iniziativa abbracciata dalla dirigente scolastica Federica Celeste Gennari e da quei docenti che, da anni, hanno fermamente creduto nella valenza positiva del progetto, utile alla formazione e alla crescita degli alunni. La manifestazione, come anche il progetto ha riscontrato grande successo tra i genitori che hanno accolto le esibizioni con molto entusiasmo e tanta partecipazione, anche se i veri protagonisti delle due serate sono stati i bambini che, pur senza alcuna prova precedente, sono stati in grado di dare il meglio di sé, divertendosi ed emozionando.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *