Prima uscita didattica degli alunni della Scuola dell’Infanzia “Sant’Elia”

Rubrica Scuola e Università Secondo Piano

Un felice incontro con la natura per i più piccoli

FASANO – C’è un tempo in cui si può tornare ad essere bambini.

Per la prima volta, dopo un lungo periodo in cui sembrava che troppo lontana si sarebbe presentata l’occasione di condividere delle esperienze dimenticando sentimenti come l’incertezza e la paura, in una calda mattinata d’ottobre (sabato 23 ottobre), accompagnati dalle loro maestre e dai loro genitori, gli alunni di cinque anni della Sezione A del plesso “Sant’Elia” hanno potuto, finalmente, stupirsi “insieme” a stretto contatto con la natura, sperimentando la bellezza dell’autunno nei suoi profumi, nelle sensazioni, nei colori, nei suoni vibranti di un bosco. Seduti in cerchio per terra, raccogliendo frutti caduti, prestavano attenzione a tutto ciò che noi grandi, spesso purtroppo, facciamo fatica a ricordare, come fossero stati folletti della terra, del silenzio che improvvisamente si espandeva per poi essere solo interrotto dalle domande, dalle voci ora sommesse ora più acute della fauna brulicante, o dalla tenerezza di una canzone.

I genitori dei bambini della sezione del Plesso “Sant’Elia” ringraziano la Dirigente Scolastica del Secondo Circolo “Giovanni XXIII”, Prof.ssa Federica Gennari, le maestre Dolores Lacirignola, Gloria Napoletano e Antonietta Tarì, insieme alla titolare dell’Associazione “Bosco Trullallero” Mariagrazia Pinto, per aver permesso ai nostri piccoli esploratori di trascorrere qualche ora, nel pieno rispetto delle misure anticovid, all’insegna della spensieratezza e dell’armonia.

La mongolfiera con i colori dell’arcobaleno, che i nostri bambini hanno visto da vicino levarsi in alto oltre le foglie degli alberi, è stata una sorprendente coincidenza, di un simbolismo potente, che non è passato inosservato, nell’auspicio che il sole possa tornare a splendere.

I genitori dei piccoli alunni della sezione A del Plesso “Sant’Elia”.

Tagged