Oggi a Pezze di Greco la manifestazione di chiusura del progetto “Dal banco alla strada”

Prima Pagina Scuola e Università

Mercoledì prossimo 15 maggio l’iniziativa sarà replicata a Montalbano

PEZZE DI GRECO / MONTALBANO – Si avvia a conclusione la quinta edizione del progetto “Dal banco alla strada”, ideato dal sostituto commissario di Polizia Francesco Saracino e che per l’anno scolastico 2018/2019 è stato realizzato, ancora una volta, grazie alla sinergia organizzativa dell’Istituto Compresivo “Galileo – Galilei” di Pezze di Greco e dei volontari di Protezione civile della Associazione “Cb Quadrifoglio” di Montalbano, con la collaborazione dell’Amministrazione comunale di Fasano, delle Forze dell’ordine (Carabinieri, Carabinieri Forestali, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Polizia locale e 118) e del Coordinamento provinciale di Protezione civile.

Questa mattina (8 maggio) a Pezze di Greco in piazza XX Settembre si svolgerà la manifestazione di chiusura del progetto, a partire dalle ore 9.30, con dimostrazioni di unità cinofile delle forze dell’ordine e della Protezione civile, oltre che con una esposizione di mezzi e attrezzature di soccorso dei volontari di Protezione civile.

L’iniziativa sarà, poi, replicata mercoledì prossimo 15 maggio (sempre dalle ore 9.30) a Montalbano su via Vittorio Carparelli, nei pressi della zona 167 della frazione.

Il Progetto formativo “Dal banco alla strada” è la risultanza di un lavoro di riflessione e collaborazione interistituzionale che si pone come obiettivo prioritario quello di promuovere la “Cultura della Sicurezza” in ambito scolastico, sensibilizzando principalmente i ragazzi della Scuola Secondaria di 1° Grado “G. Galilei” di Pezze di Greco e Montalbano.  

In totale sono stati 10 gli incontri informativi-formativi svolti in aula nell’ambito del progetto “Dal banco alla strada”. Incontri ai quali hanno partecipato: il capitano Daniele Boaglio, comandante della Compagnia Carabinieri di Fasano che ha parlato di “Pericoli della “rete” – Bullismo e cyber bullismo”; il colonnello Ruggiero Capone, comandante provinciale dei Carabinieri Forestali di Brindisi che è intervenuto sul tema  “La sicurezza del cittadino attraverso il rispetto per l’ambiente: una sfida senza frontiere”; il luogotenente  Salvatore Rubbino, comandante della Stazione Carabinieri di Pezze di Greco) che ha parlato di giochi pirici e materiali esplodenti, guida sotto l’effetto di stupefacenti e/o alcolici, riflessi e conseguenze personali e sociali di alcuni comportamenti a rischio;  il capitano Domenico Pirrò, comandante della Compagnia della Guardia di Finanza di Fasano, che ha parlato di contraffazione ed evasione fiscale;  la Polizia Postale e delle Comunicazioni di Brindisi che ha tenuto un incontro nel corso del quale si è parlato di internet, social network e cyber bullismo, riflessi, conseguenze personali e sociali di alcuni comportamenti a rischio;  il commissario Martino Russano, in servizio presso il Compartimento della Polizia Stradale di Bari, che ha parlato di uso del casco, delle cinture di sicurezza e del telefonino alla guida di veicoli; il comandante della Polizia locale di Fasano, il maggiore Fernando Virgilio, che ha parlato di segnaletica stradale, condizioni e conduzione di cicli e ciclomotori e trasporto passeggero, attraversamento pedonale, segnaletica stradale, condizioni e conduzione delle biciclette; il dott. Massimo Leone, direttore provinciale del 118 di Brindisi, che ha tenuto un incontro sul tema “Prevenire meglio che curare” e ha parlato di tecniche di primo soccorso alle persone con lesioni riportate a seguito di incidenti stradali, esplosioni, sommersione, soffocamento, ustioni e folgorazioni.

Giovedì 21 marzo scorso, poi, gli alunni delle terze medie di Pezze di Greco e Montalbano hanno effettuato una visita guidata presso la “Sala Operativa Regionale della Protezione Civile” a Bari.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *