“Mostri in mare” esposti al Salvemini

Rubrica Scuola e Università Secondo Piano

In occasione della giornata mondiale degli oceani

FASANO – Il mare protagonista assoluto, ieri martedì 4 giugno, all’Istituto di Istruzione Seconadria Superiore“G. Salvemini” di Fasano, presieduto dalla prof.ssa Rosa Anna Cirasino.

In occasione del World Oceans Day – 8 giugno 2019 (Giornata mondiale degli oceani), l’Istituto “Salvemini” di Fasano si è attivamente impegnato nel Progetto di Citizen Science “Guardiani della Costa”, organizzando un evento Mostra dal titolo “MOSTRI IN MARE”.

La mostra raccoglie ed espone le foto più significative scattate dai ragazzi durante le uscite didattiche lungo il tratto di costa adottato, in tema di inquinamento del mare e della costa.

Hanno realizzato gli scatti gli alunni della sede IPSEOA: Pinto Marco, Zurlo Antonio, Angelini Annalisa, Boggia Luigi, Caushi Kamila, Cecere Gabriella, Celhaka Ali, Conversano Mattia, Convertini Giuliano, D’amico Erica, De Luca Kevin, Di Bari Andrea, Lanzillotta Domenico, Latartara Carlo, Potenza Francesco. Ad affiancarli gli alunni della sede ITET: Cecere Josef, Chieco Aurora, Colucci Sara, D’Amico Maria, Fanizza Rosanna, Gianfrate Simona, Lapadula Donato, Leonetti, Angela, Loconte Alessia, Loprete Alena, Loprete Mattia, Lorusso Antonio, MarzollaFabio, Moro Melania, Musa Maria, Nuvoli Luana, Palmisano Giuseppe, Palmisano Marica, Pantaleo Stefano, Santini Federica, Semeraro Francesco, Semeraro Rachele, Velletri Valentina, Verzola Umberto.

L’allestimento della mostra è stato realizzato con materiale povero, in disuso, destinato a divenire rifiuto (carta, cartone, plastica, rete da pesca…) proprio per sostenere il messaggio di tutela dell’ambiente e cura del territorio.

La mostra, aperta fino al 12 giugno 2019, è stata inaugurata presso l’auditorium dell’Istituto, il 4 giugno alle ore 11,00 alla presenza dell’Assessore alla Pubblica Istruzione, Cinzia Caroli.

A supportare il valore del mare e della nostra costa la proiezione del cortometraggio vincitore del 2°premio al Festival Corto2mari di Taranto, “Gulten Islamoglu, il cargo suicida”, un video che prendendo spunto dal misterioso affondamento dell’omonimo cargo turco avvenuto al largo delle coste di Torre Canne nel 1994, narra la storia di un gruppo di ragazzi che si imbattono in una strana cartolina e in un inquietante personaggio che li porterà a scoprire la vicenda della nave scomparsa.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *