“La strada non è una giungla”, il “da Vinci” è stato premiato in Regione

Scuola e Università Secondo Piano

La premiazione del concorso di sicurezza stradale è avvenuta ieri mattina

FASANO – È avvenuta ieri (26 maggio), nella sede della Regione Puglia a Bari, la premiazione del progetto “La strada non è una giungla”, dove il l’I.I.S.S. “Leonardo da Vinci” di Fasano si è particolarmente distinto per i risultati raggiunti. Il progetto, organizzato dall’ASL di Bari e dalla Regione Puglia, è inserito nel Catalogo del Piano strategico per la promozione della salute nelle scuole, coordinato da Pierpaolo Bonerba, responsabile del Centro Regionale di monitoraggio della sicurezza stradale.     

E proprio quest’ultimo è un tema molto caro alla Dirigente Scolastica Maria Stella Carparelli, che da ben quattro anni conferma l’adesione a tale progetto perché molto formativo per i contenuti inerenti alla sicurezza stradale e ai comportamenti a rischio. Il referente è stata la prof.ssa Domenica Liuzzi, coadiuvata dal gruppo di progetto dei professori di scienze motorie del liceo “da Vinci”: Sergio Musa, Luca Cantoro e Domenica Argese.

Il progetto ha visto l’adesione di 99 Istituti e 8.621 studenti tra gli 11 e 18 anni, di tutte le province pugliesi. L’attività, interessante ed innovativa nella metodologia, ha coinvolto in un sano agonismo online, tutte le classi seconde dei Licei, ed è stata svolta durante le ore curriculari di scienze Motorie e da remoto.

Gli obiettivi primari sono stati quelli della promozione della sicurezza e cultura stradale e il senso di responsabilità e consapevolezza delle proprie azioni attraverso un dispositivo ludico-didattico con l’utilizzo delle tecnologie digitali.

Il progetto, realizzato su piattaforma web contenente sia la sezione teorica che la sezione ludica con la presenza di un gioco quiz-multimediale a risposta multipla, ha visto un iniziale allenamento ai quiz cominciato lo scorso anno; a causa del Covid si è tuttavia ricominciato nel mese di settembre/ottobre con la partecipazione finale alle Olimpiadi della Sicurezza Stradale a partire dal 23 novembre sino alla fine dello stesso mese.

A vincere sono stati gli alunni della classe II A scientifico: Paolillo Damiano (I° provinciale e II° Regionale), Di Toma Antonio (II° provinciale e III° Regionale), della classe II E le alunne Giannoccaro Jessica (V provinciale) e Carparelli Angela (VI provinciale). L’ASSET (Agenzia Regionale Strategica per lo Sviluppo Sostenibile del Territorio) ha premiato i suddetti alunni nella mattinata di ieri, nella sede della Regione Puglia alla presenza dell’ingegnere Bonerba, dell’assessore alla mobilità del comune di Bari, Anita Maurodinoia, e di Valentina Romanazzi e Anna Brunetti, in rappresentanza dell’Ufficio Scolastico regionale per la Puglia con i seguenti premi: una bicicletta al primo classificato, caschi e buoni per tutti, un computer ed attestato alla scuola e gadget per tutti le classi che hanno partecipato. 

Il progetto ha riscosso molto successo ed è stato seguito ed apprezzato tantissimo dai genitori. 

Tagged