Inaugurata al Salvemini la nuova sede del centro provinciale per l’istruzione degli adulti

Scuola e Università Secondo Piano

L’inaugurazione è avvenuta nella giornata di ieri

FASANO – È stata inaugurata ieri (28 maggio) la nuova sede del CPIA Brindisi (Centro Provinciale per l’Istruzione degli Adulti) presso l’IPSIA “Gaetano Salvemini” di Fasano.

Sono intervenuti Mariavittoria Caprioli, dirigente scolastica del CPIA di Brindisi, Maria Giannotte, docente coordinatrice del corso di primo livello, Maria Convertino, dirigente scolastico dell’I.I.S.S. “Gaetano Salvemini” di Fasano, Giuseppina Lotito, dirigente dell’USP Brindisi, Giuseppe Pace, vice presidente della Provincia di Brindisi e Cinzia Caroli, assessore comunale alla Cultura. Ha moderato il dibattito il prof. Francesco Soleti.

Il CPIA, come spiegato nell’intervento della dirigente Caprioli, è una scuola ordinamentale del Ministero dell’Istruzione che realizza un’offerta formativa per studenti dai 16 anni in su con percorsi di apprendimento della lingua italiana finalizzati al conseguimento di un titolo attestante la conoscenza della lingua non inferiore al livello A2 del Quadro comune europeo di riferimento per la conoscenza delle lingue e percorsi di primo livello articolati in due periodi didattici: il primo finalizzato al conseguimento del titolo conclusivo del primo ciclo di istruzione (ex licenza media); il secondo finalizzato al conseguimento della certificazione attestante l’acquisizione delle competenze di base connesse all’obbligo d’istruzione e relative alle attività comuni a tutti gli indirizzi degli istituti tecnici e professionali.

Il CPIA ha come finalità: intercettare le richieste, aggredire le povertà educative, contrastare la dispersione e l’analfabetismo funzionale, lavorare sulle sfide dell’era digitale.

Negli anni scorsi il Corso di primo livello CPIA si è tenuto presso la Scuola media “Bianco – Pascoli” di Fasano ma, dal mese di gennaio 2021, si svolgono presso la sede dell’Istituto Professionale Industria e Artigianato “Gaetano Salvemini” di Fasano. I docenti coordinatori sono Stefania De Vito, Achille Sasso e Sante Pispico.

«Abbiamo accolto con interesse ed entusiasmo – dice la dirigente scolastica dell’I.I.S.S. “G. Salvemini” di Fasano – la proposta della dirigente del CPIA Mariavittoria Caprioli, ribadendo la nostra naturale propensione all’interazione con enti, istituzioni ed aziende del territorio. Questa sinergia permette alla nostra scuola di crescere sul piano qualitativo, garantendo agli studenti di ogni età la più completa e variegata offerta didattico-educativa».

«La Scuola è il luogo di inclusione per eccellenza – dice Giuseppina Guarini, docente coordinatrice del Corso di secondo livello (scuola superiore) -. Con questa nuova esperienza, si assicura agli studenti dei corsi in questione di passare con agilità dal corso di primo livello a quello di secondo livello. Le lezioni d’aula dei corsi di secondo livello si terranno presso la sede dell’IPSEOA, mentre quelle laboratoriali nelle sedi di riferimento». A curare la somministrazione del buffet sono stati gli studenti Iovin Raul, Luigi Cardone, Anna Pinto, Immacolata Mizzi e Daniela Trisciuzzi.

Tagged