Il liceo “Leonardo da Vinci” si prepara al Dantedì del 25 marzo

Prima Pagina Scuola e Università

Dal primo marzo studenti e docenti del liceo sono attivi con monologhi dedicati alla Commedia 

FASANO – L’IISS Leonardo da Vinci, guidato dalla dirigente scolastica Maria Stella Carparelli, si prepara a vivere il 25 marzo il Dantedì, la giornata che il Governo ha dedicato alla celebrazione del Sommo poeta, di cui quest’anno ricorrono i 700 anni dalla morte. “Leggere Dante è un dovere; rileggerlo è bisogno; sentirlo è presagio di grandezza” scriveva Tommaseo. E Borges ha aggiunto “La Commedia è un libro che tutti dovremmo leggere. Non farlo significa privarci del dono più grande che la letteratura può farci”. Migliaia di iniziative saranno dunque dedicate a Dante non solo in Italia ma in tutto il mondo e le scuole in particolare lavoreranno in forme diverse sui canti della Commedia per mostrarne la grandezza e l’attualità. Perché Dante racconta la crisi di un uomo e ogni uomo può ritrovarsi nel cammino di Dante.

Da qui nasce il progetto del da Vinci “DANTEsonoIO”. L’instancabile team di Intrecci di Musica e Letteratura, coordinato dai docenti Michele Iacovazzi e Mina Corelli, ha presentato ogni giorno in rete, a partire dall’1 marzo, un monologo dedicato a un personaggio del poema dantesco, riscuotendo un considerevole seguito e molti apprezzamenti per la qualità del lavoro. Gli studenti, meticolosamente seguiti online dai docenti, hanno scritto e interpretato i loro monologhi, realizzando poi i propri video negli scenari più disparati del nostro territorio, che sono apparsi ancora più belli in tempo di pandemia, dalla gravina di San Donato alla Selva alla spiaggia di Torre Canne, dalla grotta di Laureto a cala Pescatore a Savelletri. Va sottolineato il pieno coinvolgimento dei genitori che hanno accompagnato i figli nei posti più impensati, felici di vederli coinvolti dalla scuola in attività creative. Chi voglia vedere cosa hanno inventato i ragazzi e dove hanno ambientato il loro Aldilà può cercare su youtube, facebook e instagram i 24 monologhi del progetto. E non è ancora finita.

Il 25 marzo, giorno in cui Dante iniziò il suo viaggio nell’Oltretomba, l’IISS L. da Vinci presenterà sul canale youtube della scuola e sugli altri social tre video dedicati rispettivamente a Inferno, Purgatorio e Paradiso, in una veste nuova: tre narratori condurranno il pubblico nei regni dell’Oltretomba, dove le anime dannate, purganti e beate proporranno stralci dei monologhi originari; si aggiungeranno ad allietare il viaggio tre balletti coreografati dalla prof.ssa Mara Ferrara, le musiche di sottofondo e una canzone originale composte dal prof. Ottavio Savoia, che si è occupato mirabilmente di audio, video e montaggio del progetto.

Si era previsto di effettuare le riprese dal Teatro Sociale, vuoto da un anno, ma la zona rossa ha bloccato tutto. Sarebbe stata la forma di partecipazione dell’IISS da Vinci al dramma che stanno vivendo operatori e attori di teatro, la voce di 50 ragazzi che grida nel silenzio! 

Le riprese si svolgeranno invece tra le mura di casa e i tre video saranno un documento del momento storico che stiamo vivendo. La tenacia del team di Intrecci porterà comunque l’opera più grande mai scritta nella storia dell’umanità nelle nostre case, col suo messaggio di coraggio e di speranza, dal buio della selva a riveder le stelle.

Tagged