“Giovani Ambasciatori per la cittadinanza digitale”, al Da Vinci un seminario sull’uso consapevole di internet

Scuola e Università Secondo Piano

Nel webinar è intervenuta la psicologa Ambra Minetti

FASANO – Si è svolto nella mattinata di ieri (5 maggio) un webinar promosso dal Moige – Movimento Italiano Genitori – finalizzato a formare i giovani all’uso consapevole dei devices e della rete internet. Presso l’istituto “Leonardo Da Vinci” si è tenuto dunque l’Open Digital Day, una mattinata dedicata alla prevenzione dai cyber risk.

La tappa di Fasano rientra nel tour nazionale del progetto “Giovani Ambasciatori per la cittadinanza digitale”, presentato lo scorso 8 febbraio con un evento online, e promosso dal Moige in collaborazione con la Polizia Postale, il Ministero dell’istruzione, il DIS-Dipartimento Informazioni Sicurezza, ANCI – Associazione Nazionale Comuni Italiani, Repubblica Digitale, Ambasciata degli Stati Uniti d’America in Italia e con il supporto di Enel Italia, Trend Micro Italia e del Fondo di beneficenza Intesa Sanpaolo.

Il progetto, giunto alla quinta edizione, ha visto coinvolgere 62.500 ragazzi di 250 scuole diverse su tutto il territorio nazionale, e prevede la formazione ed attivazione di 1.250 “Giovani Ambasciatori per la cittadinanza digitale”, che
rappresenteranno un punto di riferimento di formazione e segnalazione per i loro ‘pari’ all’interno dell’istituto di appartenenza. Gli studenti saranno protagonisti in prima linea per promuovere l’uso corretto del web. Il docente referente del progetto sceglierà 5 o più allievi che, in qualità di Giovani Ambasciatori per la cittadinanza digitale, diventeranno un punto di riferimento a cui potersi rivolgere per chiedere aiuto e formazione.

Dopo essersi formati sulla piattaforma del progetto saranno infine in grado di trasmettere le loro conoscenze in materia ai loro coetanei attraverso la peer to peer education.

A disposizione delle scuole ci sarà anche il Centro mobile digitale, uno spazio digitale per studenti, docenti e genitori che consente di accedere agli stessi servizi di supporto e materiali formativi già presenti nel Centro mobile on the road. Si tratta di una nuova piattaforma di supporto e formazione, con nuovi contenuti realizzati da esperti del settore. La
digitalizzazione dell’offerta dei servizi consente di essere attivi e raggiungibili in qualsiasi momento, andando ad integrare le giornate formative in presenza con Centro mobile e Task.

Tagged