Anche il Salvemini aderisce alla campagna “M’illumino di Meno”

Rubrica Scuola e Università Secondo Piano

Tre importanti iniziative per venerdì 11 marzo

FASANO – In occasione della 18° edizione della celebre campagna radiofonica “M’illumino di Meno”, promossa da Caterpillar, Rai Radio2, Rai per il Sociale e dal Comune di Fasano, l’IISS “Salvemini” è stato invitato a pedalare, a migliorare gli stili di vita e a spegnere le luci come gesto di pace. Quest’anno in particolare, l’iniziativa mette al centro il ruolo trasformativo e propositivo della bicicletta e l’impatto ecologico degli alberi.

L’istituto ha deciso di aderire all’iniziativa organizzando una giornata tutta diversa, dedicata allo sport, alla socialità e alla condivisione di tematiche “green” con le seguenti attività che si svolgeranno parallelamente in ogni plesso nella giornata di venerdì 11 marzo 2022.

“Salvemini Bike Day”: Gli alunni, i docenti e il personale ATA raggiungeranno la scuola in bicicletta, per promuovere il cambiamento dei nostri stili di vita, attraverso un gesto di grande valore comunitario e civico. I cortili delle tre sedi ITET, IPSEOA e IPSIA saranno riservati solo ed esclusivamente al parcheggio delle biciclette. Per quanto riguarda la sede ITET, la zona di via Attoma adiacente all’Istituto sarà chiusa al traffico, pertanto si raccomanda di parcheggiare ogni veicolo a motore nelle strade vicine. In tutte e tre le sedi saranno organizzate attività sportive e ricreative all’insegna del benessere psico-fisico e della socializzazione.

“Una luce alternativa”: La sede IPSIA partecipa alla campagna con un orologio digitale programmabile con numerazione a LED, gestito da un pannello solare che alimenta direttamente i LED e ricarica delle batterie di accumulo. In caso di mancata produzione di energia elettrica per assenza di luce solare, uno switch elettronico provvede a smistare automaticamente il carico dei LED sulle batterie. Il sistema è totalmente auto-sostenibile e sfrutta l’energia rinnovabile del sole senza incidere sui consumi di rete. La progettazione e la realizzazione del sistema sono state curate interamente dai ragazzi delle classi III, IV e V. Il pannello sarà esposto al pubblico nell’androne del Palazzo di città di Fasano.

“Un albero per il futuro”: Tra le attività calendarizzate, si segnala l’iscrizione dell’istituto al progetto “Un albero per il futuro” promosso dal Raggruppamento Carabinieri Biodiversità. Proprio l’11 marzo presso le tre sedi IPSIA, ITET e IPSEOA, il personale dei Carabinieri Forestale coinvolgerà gli studenti nella piantumazione di 12 alberi negli spazi esterni. I Carabinieri consegneranno al nostro Istituto anche un albero simbolo dell’impegno verso lo Stato e la lotta alle mafie, l’Albero del Giudice Giovanni Falcone. Alcune gemme del famoso Ficus macrophillacolumnarismagnoleides che cresce nei pressi della casa del giudice assassinato nel 1992 dalla mafia, infatti, sono state prelevate grazie alla collaborazione fra Carabinieri, Fondazione Falcone, Comune e Soprintendenza di Palermo e duplicate nel moderno Centro Nazionale Carabinieri per la biodiversità forestale (CNBF) di Pieve Santo Stefano (AR).

La presenza dell’Albero di Falcone concorrerà a sensibilizzare i ragazzi al tema dell’impegno sociale, ma anche all’importanza della salvaguardia ambientale. Il progetto avrà durata triennale. Ognuna delle 3 annualità sarà caratterizzata da un percorso e un obiettivo che si concluderà al termine dell’anno scolastico. Ogni anno sono previsti almeno due incontri in classe e una visita della classe presso un centro scoperta dei Carabinieri della Biodiversità. Gli studenti potranno verificare i progressi su una mappa digitale che individuerà i luoghi in cui sono stati piantati gli alberi. Alla fine dei tre anni la mappa sarà il risultato concreto dell’impegno degli studenti e dei Carabinieri per aumentare la superficie verde e il conseguente risparmio di anidride carbonica.

Una giornata importante di contatto e condivisione che permetterà a tutti di ricaricarsi di tanta energia positiva.

Tagged