L’istituto Salvemini organizza il progetto “Guardiani della Costa”

Rubrica Scuola e Università Secondo Piano

Promosso da Costa Crociere Foundation e rivolto a studenti e docenti degli istituti secondari

FASANO – L’I.I.S.S. “G. Salvemini”, presieduto da Rosanna Cirasino, organizza il progetto “Guardiani della Costa”, promosso da Costa Crociere Foundation e rivolto a studenti e docenti degli istituti secondari di secondo grado per preservare la qualità ambientale delle coste italiane.

Questo progetto ha lo scopo di sensibilizzare gli studenti, i giovani e i cittadini all’unicità del patrimonio naturalistico delle coste italiane, oltre ad aumentare la consapevolezza sui problemi derivanti dall’inquinamento marino, dall’aumento dei rifiuti marini lungo le coste, le spiagge e il mare.

Il suddetto progetto consiste nell’adottare un tratto di litorale, studiandolo, tutelandolo e valorizzandolo.

Per la realizzazione del progetto in questione, vengono messe a disposizione risorse digitali come l’area riservata del sito web e l’App gratuita. Questi strumenti permetteranno di accedere a metodologie di indagine e studio della costa, condividere i risultati e diventare di fatto guardiani di un tratto di costa e di mare del proprio Paese.

I dati, le fotografie e le informazioni raccolti dai partecipanti saranno visualizzati su una mappa interattiva delle coste italiane, al fine di accrescere sia la conoscenza delle caratteristiche del litorale sia la sensibilità ambientale, stimolando azioni concrete di valorizzazione e sensibilizzazione nel proprio territorio.

Il progetto “Guardiani della Costa” abbraccia la filosofia della citizen science – o scienza dei cittadini – proponendo una serie di iniziative per coinvolgere responsabilmente il pubblico in attività scientifiche.

Nel corso delle attività di campo è previsto un momento di raccolta e conferimento di rifiuti individuati lungo il tratto di costa assegnato.

Le classi coinvolte dell’I.I.S.S. “Salvemini” di Fasano sono la I Q SPERIMENTALE ITET e la II E IPSEOA per un totale di 38 alunni.

I docenti referenti sono Giuseppina Bruno e Franca Giannuzzi; i docenti partecipanti sono Cosimo Annese, Marika Carrante, Cinzia Cupertino, Paolo Nappo, Pasquale Nardelli, Natale Palmisano, Gisella Tafuro, Antonella Ladogana, Francesco Lapadula, Maria Domenica Pilolli.

Il tratto di costa adottato va da Torre Canne a Lido Bizzarro.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *