L’Aido Fasano scende in piazza per la “Giornata Nazionale del Sì”

Rubrica Secondo Piano Social

Contemporaneamente, nel resto d’Italia, saranno numerose le iniziative

FASANO – Nonostante le difficoltà causate dalla pandemia, anche quest’anno, il Gruppo comunale AIDO di Fasano (Associazione italiana per la donazione di organi, tessuti e cellule) partecipa alla mobilitazione nazionale per sensibilizzare la popolazione alla donazione degli organi.

Nel quadro delle iniziative promosse dall’Aido nazionale, anche i volontari fasanesi “scenderanno in piazza” per testimoniare l’importanza di un gesto così semplice, ma così importante, quale quello dell’assenso alla donazione di organi e tessuti post-mortem. L’appuntamento è per sabato 26 e domenica 27 settembre, dalle ore 18 alle 21, sotto le arcate dei “Portici delle Teresiane”, che sono anche la sede del sodalizio cittadino: i volontari saranno a disposizione della popolazione per ricevere gli atti olografi e per sensibilizzare ed informare sul tema della donazione degli organi.

Inoltre, in occasione delle Sante Messe domenicali, in diverse parrocchie della città di Fasano, i sacerdoti hanno accolto l’appello dei volontari Aido per trattare, nelle loro omelie, l’importanza di questo gesto ed il valore del dono.

Contemporaneamente, nel resto d’Italia, saranno numerose le iniziative, molte delle quali virtuali, messe in campo dai vari gruppi territoriali Aido e dalla sede nazionale, che proporrà una diretta streaming alle 15:30 (sul sito www.aido.it) del convegno che si terrà a Milano, nella Chiesa di San Gottardo in Corte al Palazzo Reale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *