“La dolce arte per l’inclusione”, conclusa l’esperienza di pasticceria al serale del Salvemini di Fasano

Rubrica Scuola e Università Secondo Piano

Il progetto ha visto la partecipazione dell’esperto Andrea Pizzaleo

FASANO – Gli studenti e le studentesse del corso serale IPSEOA dell’IISS “G. Salvemini” di Fasano, iscritti al percorso PON “La dolce arte per l’inclusione”, hanno concluso l’esperienza con l’esperto Andrea Pizzaleo e il tutor Giovanni Semeraro.

Il corso, della durata di sessanta ore, si è svolto di sabato mattina è ha coinvolto un numero cospicuo di studenti appassionati di pasticceria e cake design.

Il percorso ha permesso di valorizzare il settore della pasticceria non solo nella formazione professionale dello studente ma anche di esaltare le potenzialità di ogni allievo al fine di facilitare una collaborazione reciproca attraverso dimostrazioni tecnico-pratiche dei gruppi di lavoro.

L’attività laboratoriale è stata caratterizzata da un approccio non formale per favorire il metodo dell’”imparare facendo” coinvolgendo gli studenti in situazioni concrete. Questo approccio ha favorito la scoperta dei propri punti di forza e di debolezza, con un miglioramento della gestione dei conflitti, della cooperazione e della capacità di adattamento. Ha inoltre favorito la valorizzazione delle differenze e lo sviluppo dell’auto-consapevolezza e autostima.

“L’esperienza, riferisce il docente esperto, è risultata essere un’attività altamente formativa per gli allievi. È stato un momento di crescita professionale, un accompagnamento nel mondo del lavoro, indispensabile per comprendere le dinamiche che si creano all’interno di una brigata nel contesto ristorativo.”

La dirigente dell’Istituto, la Prof.ssa Maria Convertino afferma che queste attività sono preziose occasioni per vivere al meglio l’apprendimento e per arricchire il proprio bagaglio di esperienze personali e professionali.

Tagged