Il fasanese Sante Saladino vince “Le olimpiadi della prevenzione”

Rubrica Scuola e Università Secondo Piano

Lo studente di Pezze di Greco aveva partecipato al progetto promosso dall’Inail – Direzione Regionale Puglia. La scuola “G. Galilei” si aggiudica un premio da 5 mila euro

PEZZE DI GRECO – La pioggia di like ha dato i suoi frutti: Sante Saladino ha vinto “Le Olimpiadi della Prevenzione”. Lo studente di Pezze di Greco aveva partecipato al progetto promosso dall’Inail – Direzione Regionale Puglia, giocando al videogame educativo “Gli ScacciaRischi”. Superando le prime due fasi di gioco tra circa 10mila studenti, era arrivato in finale pubblicando un video sui social nel quale doveva esprimere un giudizio sulla partecipazione al progetto, riprendere le fasi del gioco ed, eventualmente, un giudizio dei genitori sul videogame e sul progetto.

I 2397 like del video sommati ai punti accumulati durante gli avvincenti livelli, hanno condotto Sante alla vittoria aggiudicandosi il primo posto in classifica e un premio in denaro pari a 5mila euro da destinare alla sua scuola, la “G. Galilei” della frazione fasanese.

La somma conquistata sarà impiegata per il miglioramento delle condizioni di salute e sicurezza all’interno dell’edificio scolastico, diretto da Silvestro Ferrara.

Nella giornata di ieri, martedì 9 giugno, si è svolta la cerimonia di premiazione a cui hanno preso parte il Sottosegretario di Stato alla Pubblica Istruzione dott. Giuseppe De Cristofaro, il Direttore del Dipartimento Regionale Promozione Salute dott. Vito Montanaro, il direttore generale dell’Inail dott. Giuseppe Gigante, la dott. Anna Brunetti in rappresentanza dell’Ufficio Scolastico Regionale, i docenti referenti delle scuole finaliste, i 10 alunni finalisti, alcuni dirigenti scolastici e genitori.

“Grande soddisfazione per tutti – ha affermato il preside Ferrara – la nostra scuola per il secondo anno è arrivata tra le scuole finaliste. Sante ha avuto il sostegno di tutti i compagni di classe e della scuola e anche dei tifosi “non” juventini. Anche se la qualità del video non era ottima (sono state superate non poche difficoltà dovute alla distanza) è stato apprezzato in quanto rispondeva a tutti i requisiti richiesti, la stessa partecipazione della mamma e la sua opinione sul gioco è stata utilizzata nel video finale realizzato dall’INAIL ( pubblicato sulla pagina facebook) con il simpatico intervento di Antonio Stornaiolo che è il ‘presentatore’ ufficiale delle finali”.

Un videogame che mira a sensibilizzare ed informare gli studenti di ogni ordine e grado sui rischi presenti negli ambienti di vita (casa), di studio (scuola) e di lavoro (cantiere edile), grazie al quale l’alunno della 2B dell’istituto comprensivo, sotto la guida della prof. Rosa Vasta, ha portato a casa una bella soddisfazione per se stesso e per la sua scuola.

Qui il video realizzato da Sante Saladino: https://bit.ly/3cxdgp4

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *