Da Montalbano al Consiglio Regionale, l’esperienza dei piccoli alunni della frazione

Prima Pagina Rubrica Scuola e Università

Il progetto “I ragazzi di Puglia in visita al Consiglio Regionale della Puglia”, promosso dalla Presidenza del Consiglio regionale

MONTALBANO – Gli alunni della classe quinta della scuola Primaria di Montalbano accompagnati dalle docenti Maria Lombardo, Antonia Terruli, Maria Grazia Grassi, Tiziana Angelini e gli alunni della prima classe della scuola Superiore di Primo grado della frazione insieme alle docenti, Loredana Trisciuzzi e Romina Loconte, sono stati in visita al Consiglio Regionale della Puglia.

Il progetto “I ragazzi di Puglia in visita al Consiglio Regionale della Puglia”, promosso dalla Presidenza del Consiglio regionale e realizzato dalla sez. Biblioteca e Comunicazione, ha permesso alle scolaresche, lo scorso martedì 28 gennaio, di conoscere da vicino la “nostra” Istituzione. La giornata è stata scandita da due eventi molto importanti. In mattinata le scolaresche hanno visitato, a carico del Consiglio, la Cittadella Mediterranea della Scienza effettuando due diversi percorsi interattivi: “Immagini, luci, colori” e “Aria, acqua, terra”. Nell’ambito di tali percorsi i ragazzi hanno avuto l’opportunità di avvicinarsi alla scienza divertendosi, sia giocando in modo curioso, sia sperimentando le proprietà di alcuni materiali. Sono seguiti dei laboratori ludico-scientifici di approfondimento durante i quali, gli animatori con competenze ed entusiasmo, hanno condotto gli alunni a scoprire i fenomeni fisici della luce e dell’acqua.

Nel primo pomeriggio i ragazzi hanno visitato, il tanto atteso Consiglio Regionale della Puglia. Il referente del progetto, il Sig. Franco Clarizio, ha accolto le scolaresche nella bella costruzione a specchi di via Gentile. Un breve tour all’interno del nuovo Palazzo del Consiglio ha permesso di conoscere gli aspetti architettonici della nuova struttura. Attraverso giochi e simulazioni, la visita al Consiglio è proseguita con l’illustrazione di tutte le funzioni e le attività che vengono svolte all’interno del Consiglio. Al termine della visita è stato distribuito materiale didattico/formativo, gadget istituzionali per gli alunni e per la scuola.

«Questa esperienza emozionante nel Consiglio Regionale – afferma l’ins. Maria Lombardo – ha lasciato un vivo ricordo nei nostri ragazzi che sicuramente li aiuterà a diventare donne e uomini sempre più protagonisti e protagoniste in una società sempre più aperta».

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *