“Cornetto e cappuccino per Telethon” all’istituto Alberghiero “Salvemini”

Rubrica Scuola e Università Secondo Piano

Una raccolta fondi da destinare alla ricerca scientifica

FASANO – Alunni e docenti si sono impegnati nella raccolta fondi da destinare alla ricerca scientifica con l’iniziativa “Cornetto e cappuccino per Telethon”, tenutasi all’8 al 17 gennaio, presso la sala Agape dell’Istituto Professionale Alberghiero “G. Salvemini” di Fasano.
Alla presenza del coordinatore provinciale della Fondazione Telethon di Brindisi e Taranto, il dott. Franco Cappelli, la preside dell’I.I.S.S. “G. Salvemini”, prof.ssa Maria Convertino, ha consegnato un assegno simbolico di 1560 euro, frutto delle offerte di studenti e docenti, esprimendo piena soddisfazione per la riuscita dell’evento.

«Noi ci siamo – ha detto la preside dell’I.I.S. “G. Salvemini” di Fasano, Maria Convertino – e continueremo a percorrere questa strada. Le iniziative del Salvemini, nell’ambito del Progetto Formativo realizzato dai docenti delle tre sedi e da professionisti di settore, consentono alla nostra scuola di aprirsi sempre più al territorio e soprattutto permettono agli studenti di confrontarsi con tutte le realtà imprenditoriali, di ricerca scientifica e di volontariato, operanti in zona».

«Grazie di cuore a Telethon – ha aggiunto la preside del “Salvemini” di Fasano, Maria Convertino – che ci ha coinvolto. Vogliamo rinnovare e rinforzare nel tempo questa collaborazione che fa bene ai ragazzi e soprattutto alla ricerca scientifica. Ringrazio infinitamente i docenti che hanno coordinato al meglio gli studenti: la sinergia tra la scuola e la ricerca scientifica aiuta a crescere i ragazzi e libera in loro energie positive e senso di appartenenza alla comunità».

«Un caloroso ringraziamento all’I.I.S.S. “G. Salvemini” di Fasano è stato espresso dal coordinatore provinciale Telethon: “Devo ringraziare con profondo affetto – ha affermato Franco Cappelli – la comunità scolastica del Salvemini di Fasano per l’aiuto che ci ha dato. La ricerca scientifica ha un costo e, nonostante gli sforzi, lo Stato non riesce a far fronte alle nostre richieste. Per questo è fondamentale il sostegno del mondo variegato del volontariato. In questo caso è doveroso ringraziare di cuore l’I.I.S.S. G. Salvemini per averci dato questo importante contributo».

Anche il rappresentante d’Istituto del Professionale Alberghiero “G. Salvemini”, l’alunno Nicola Lapadula, ha espresso «piena soddisfazione per la riuscita dell’evento», sottolineando l’importanza della collaborazione con i docenti, sempre pronti a sensibilizzare gli studenti a temi così importanti per la loro crescita umana.

Il coordinamento e l’organizzazione dell’evento sono stati curati dai professori Giovanni Legrottaglie, Donato Lippolis, Achille Sasso, le professoresse Giusi Ligorio, Stefania De Vito e dall’assistente tecnico Oronzo Ciccarone.

Nell’occasione è stato allestito, in sala Agape, “l’albero della luce e della speranza”, sul quale sono stati appesi dei cartoncini con frasi personali e aforismi sul tema dell’Amore in senso lato, perché l’I.I.S.S. “Salvemini” di Fasano sarà sempre #presente con tutto il cuore.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *