Torre Canne, gli operatori turistici: «La spiaggia è piena di rifiuti, il Comune intervenga»

Attualità Prima Pagina

Alcuni esercenti dei lidi della frazione balneare lamentano la mancata pulizia del litorale

FASANO – «Servizio di regolare e quotidiana pulizia delle spiagge non eseguito come da ordinanza della regione Puglia e ordinanza della provincia di Brindisi».

È questo quello che lamentano alcuni operatori dei lidi balneari situati sul litorale della frazione di Torre Canne. Gli esercenti pretendono che il Comune, attraverso la ditta preposta, ripulisca con costanza la zona riservata ai bagnanti.

«È un servizio che ci spetta, per cui tutti i cittadini pagano. Le spiagge della zona a sud di Torre canne (uno dei tratti di costa piu belli del litorale del comune di fasano) sono abbandonate a se stesse. Tutti questi problemi ricadono su gli operatori del settore che devono sopperire alle mancanze di chi si dovrebbe occupare della raccolta rifiuti e sui quali ricadono le lamentele dei fruitori delle spiagge libere. L’ordinanza vale per tutta la costa, sia pubblica che privata: vi è anche la mancanza di segnalazioni di sicurezza nelle aree pubbliche. In questo modo – sottolineano gli operatori – il Comune dovrebbe essere sanzionato come vengono sanzionati i concessionari quando non rispettano l’ordinanza».

Non una bella situazione quella con la quale devono convivere gli esercenti dei lidi della costa, che chiedono l’intervento immediato delle forze preposte.

1 thought on “Torre Canne, gli operatori turistici: «La spiaggia è piena di rifiuti, il Comune intervenga»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *