Slalom, Il giorno delle verifiche per il Trofeo Selva di Fasano

Auto Prima Pagina

Appuntamento nel pomeriggio alla Casina municipale a Selva per la punzonatura dei veicoli

FASANO – Ci siamo, parte nel pomeriggio la manifestazione automobilistica di abilità che si terrà sullo storico tracciato della Coppa Selva di Fasano. Sono 112 i piloti iscritti allo Slalom “Trofeo Selva di Fasano”, una disciplina che è in continua ascesa anche sul nostro territorio. Appuntamento fissato alle ore 15 alla Casina Municipale per le classiche verifiche sportive e tecniche che precedono la competizione di domani.

Sesta edizione di una competizione che punta all’Italiano

Siamo alla sesta edizione di una competizione portata in scena dalla Fasanocorse e valevole anche come prova del Trofeo Fasano Corse, giunto alla decima edizione, ma anche per la Coppa Aci Sport di zona e per il campionato interregionale Slalom (Basilicata-Campania-Puglia). Una prova importante per gli organizzatori che si candidano ad un posto nell’italiano del prossimo anno.
C’è tempo visionare le autovetture che prenderanno parte alla competizione fino alle ore 20, poi l’attenzione sarà focalizzata sul percorso con la prima salita prevista per domani, alle ore 9:30 con la ricognizione ufficiale del percorso, mentre il semaforo verde sulla prima manche è fissato alle ore 11.

Il tracciato del competizione di abilità

La linea di partenza sarà fissata in prossimità del Canale di Pirro, mentre il traguardo sarà sul celeberrimo viale Toledo a Selva. I concorrenti al via dovranno effettuare 3 volte il tracciato e per la classifica finale verrà preso in considerazione il miglior punteggio conseguito nelle salite.

Un percorso di 2.520 metri caratterizzato dai birilli

Sarà una gara di abilità, nel perfetto stile dello Slalom, con un tracciato lungo circa 2.520 metri che sarà caratterizzato dalla presenza dei birilli lungo il percorso che metteranno a dura prova l’abilità del concorrente. Rispetto a qualche anno addietro il tracciato ha subito un ritocco con l’anticipo della linea di partenza, ubicata sempre nei pressi del Canale di Pirro, sulla strada che conduce verso l’entroterra.

Il pilota fasanese Liuzzi lancia il guanto di sfida con la Radical

Ai nastri di partenza spicca la presenza del fasanese Giacomo Liuzzi, esperto nelle gare in salita ed ora pronto a cimentarsi con lo Slalom, prendendo il via con una performante Radical Prosport con motorizzazione 1300, al via nella classe E2SC 1400. Il pilota della scuderia Fasanocorse è il candidato numero uno alla vittoria del trofeo. Il pilota nostrano sarà l’ultimo a salire, ma si dovrà guardare bene le spalle da piloti esperti della categoria come Antonio Cosimo Sergi, al volante di una Fiat 126 Suzuki, e Daniele Cataldo, alla guida di una Fiat 126 Plus, entrambi iscritti nella classe E2SH 1150. Nelle varie classi e gruppi saranno tanti i piloti nostrani al via che regaleranno la giusta cornice all’evento.

La Radical Prosport con la quale gareggerà Liuzzi
Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *