Serie D, Us Fasano nella tana delle serpi di Casarano per una sfida in salita

Calcio Prima Pagina

Nella terza giornata arriva il derby contro una pretendente al salto di categoria

CASARANO – Archiviata la doppia sfida con formazioni campane ecco che il calendario presenta il primo derby per i colori biancazzurri che saranno di scena sul rettangolo di gioco del Casarano, formazione costruita per il salto di categoria. La terza giornata evidenzia una sfida sulla carta ostica per un’Us Fasano ancora in costruzione che mostra alcune lacune di non poco conto. Il pari rimontato contro il Sorrento 1945 (1-1) ha confermato una spiccata sterilità offensiva, dove i biancazzurri continuano ad essere molto “leggeri”. Certo le difficoltà della squadra non sono nei singoli, ma in un gruppo che è fin troppo giovane per poter dare garanzie da subito in un campionato che si sta dimostrando più difficile del previsto.

L’Us Fasano cerca l’impresa al “Capozza”

I biancazzurri di mister Raimondo Catalano non vogliono vestire i panni di vittima sacrificale e scenderanno in Salento con la chiara intenzione di fare bene per mettersi alle spalle un periodo non proprio esaltante. Occorre trovare la giusta tranquillità mentale per affrontare un Casarano che fa emergere elementi di prima qualità.

Il Casarano punta sul 4-3-3 speculare con quello biancazzurro

Il Casarano allenato da Vincenzo Feola può fare affidamento su elementi di spicco come Samon Rodriguez che è stato proprio lui a salvare la squadra dalla beffa di Portici (2-2), dove il pareggio è apparso fin troppo stretto per la compagine rossoazzurra alla luce della grosse mole di gioco sviluppata. Non saranno della sfida Versienti, Favetta e Benvenga, mentre per quanto riguarda il modulo tattico il tecnico salentino dovrebbe riconfermare il 4-3-3. Sul fronte Us Fasano l’unico indisponibile è Lugo Martinez, per il resto il modulo dovrebbe essere speculare con quello salentino.

Fischio d’inizio fissato alle ore 15 allo stadio “Capozza” con la direzione di gara affidata a Matteo Canci della sezione di Carrara. La gara si terrà a porte chiuse.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *