Serie D, Un Fasano in pieno rodaggio inizia a mostrare le sue qualità

Calcio Prima Pagina

La squadra vista in amichevole cresce ma attende altri rinforzi

LOCOROTONDO – L’Us Città di Fasano si mostra ai suoi tifosi, lanciando i primi segnali su quello che sarà la squadra che affronterà la prossima stagione, la seconda di fila in serie D. Certo il gruppo non è completo perché occorre ancora qualcosa a centrocampo ed in difesa, chiaro il riferimento ad un rosa più lunga in quei ruoli, ma le prime indicazioni sono emerse nell’amichevole con l’Equipe Salento 2019.

Il riscalmento prima della sfida
Tre tempi da 30′ per vedere all’opera il gioco biancazzurro

Tecnicamente si chiama allenamento congiunto, ma in pratica è stata un’amichevole di 3 tempi da 30 minuti che hanno permesso al tecnico Giuseppe Laterza di provare ad abbozzare le prime trame di gioco, dopo il ritiro pre-campionato di Campitello Matese. Il tempo stringe in vista del debutto della Tim cup Coppa Italia di Lega serie A e non c’è tempo da perdere se si vuole andare in campo per fare bene sul campo dell’ostica Fc Sudtirol di Bolzano.

Un amichevole finita con una rotonda vittoria (8-1)

Ritornando alla sfida di ieri sul rettangolo di gioco della struttura Sportlandia sono emerse indicazioni importanti su una squadra che in attacco inizia ad avere punti di riferimento certi con il duo Diaz e Cochis, costituitosi di recente. Sul modulo tattico siamo di fronte ad un 4-4-2 o meglio un 4-2-3-1 con Ganci ed il giovane Schena nel cerchio di centrocampo, mentre in avanti i collaudati Forbes e Serri giocano ai fianchi di Cochis, dando spazio negli ultimi metri al solitario Diaz. In difesa nel ruolo di terzini sono andati Diop e Scardicchio, mentre coppia inedita a centro con Panebianco e Lorusso, in porta Guarnieri. Certo sono solo indicazioni che mostreranno giusti correttivi, dato che sugli esterni di centrocampo c’è pur sempre Corvino che scalpita, mentre in difesa non si può prescindere dall’esperienza di Rizzo. Una squadra in evoluzione e solo il campo darà altre indicazioni su quelli che saranno gli elementi base sui quali fare girare il resto della rosa.
Per la cronaca è finita 8-1, con la solita girando di sostituzioni, che ha portato a rete i biancazzurre con Schena, Cochis, Serri, Forbes, Diaz, Ben Mussua e Zito, mentre gli ospiti Richella.

In una tribuna folta di biancazzurri c’era anche il campione Boniek
Zibi Boniek con Ignazio Lovecchio

Sugli spalti una nutrica cornice di pubblico biancazzurro con ospite d’onore Zibi Boniek, ex giocatore della Juve e Roma ed attualmente presidente della Federcalcio Polacca. L’ex tecnico di Lecce e Bari era in compagnia di Ignazio Lovecchio, presidente de “Il Fasano siamo noi”, che gli ha esposto il progetto del calcio popolare ottenendo la sottoscrizione della tessera.

Questa sera il Fasano presenta il suo organigramma

Questa sera si terrà la conferenza stampa di presentazione dell’organigramma dell’Us Città di Fasano con l’esposizione dei progetti giovanili e della campagna abbonamenti. Appuntamento alle ore 19 presso Happetito. Per la presentazione della squadra ci sarà un’altro evento.


Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *