Serie D, Salento amaro per l’Us Fasano che esce sconfitto da Casarano

Calcio Prima Pagina

Nella terza giornata i biancazzurri pagano dazio al “Capozza” evidenziando i soliti problemi

CASARANO – Si decide tutto nel primo tempo il primo derby pugliese stagionale per un’Us Fasano che ha cercato sul campo del Casarano (2-0) di portare a casa un risultato utile, ma ha dovuto pagare dazio anche sul piano di una scarsa prolificità negli ultimi metri del campo. Siamo alla terza giornata e la classifica inizia ad essere sempre più pesante per una formazione che vuole centrare una salvezza senza particolari patemi d’animo. Solo un punto all’attivo in condominio con il Portici, in penultima posizione.
Quella di Casarano è stata una gara subito in salita alla luce di una giocata di qualità del solito Rodriguez che ha sbloccato il risultato. Il raddoppio giungeva sullo scadere di tempo con Giacomarro che infilava l’angolino con un gran tiro dalla distanza, nel mezzo la grande occasione di Nadarevic che con un tiro a giro lambiva il palo a portiere praticamente battuto.

Mister Catalano, il 2-0 non rispecchia quanto visto

“Non so quante squadre verranno qui e costruiranno tutte le palle gol che abbiamo costruito noi”, esordisce così il tecnico Raimondo Catalano nella conferenza stampa del post-gara. “Abbiamo avuto delle occasioni di andare a rete e se devo considerare la partita nella globalità abbiamo subito un gol su tiro dalla linea di fondo ed un altro su un tiro dai trenta metri. Abbiamo costruito tanto, ma finalizzato poco. Dobbiamo migliorare in tal senso perché un gol oggi avrebbe, nonostante i due gol subiti, riaperto la partita e messo maggiore pressione al Casarano. Credo che i complimenti vadano fatti oltre che al Casarano anche alla mia squadra per quello che ha mostrato. Il risultato non ci premia, ma non dobbiamo dimenticare che le squadre siano state costruite per obiettivi nettamente differenti. Un risultato negativo, ma non credo che il 2-0 rispecchi quelli che sono stati i valori in campo”.

La stagione si sta presentando più ostica del previsto e già domenica prossima arriva un altro derby, questa volta brindisino, con il Brindisi che viaggia a punteggio pieno e scenderà sul rettangolo di gioco del “Curlo”.

Il tabellino della gara

Casarano-Us Città di Fasano: 2-0 (2-0)
Reti: 6′ p.t.  Rodriguez (C), 40′ p.t. Giacomarro (C).
Casarano: Guido, Onda, Pedicone (20′ s.t. Pagliai), Tascone (43′ s.t. Negro), Longhi, Mattera, Sansone (38′ st Atteo), Bruno, Rodriguez, Giacomarro, El Ouazni (1′ st Mincica). All. Feola. A disposizione  Guarnieri, Galfano, D’ Andria, Feola, Pennetta.
Us Città di Fasano: Suma, Brescia, Cassano (31′ s.t. Vogliacco), Monaco (39′ s.t. Difino), Urquiza (22′ s.t. Procida), Russo, Bernardini, Narese (28′ s.t. Gaetani), Cavaliere, Nadarevic, Trove’ (22′ s.t. De Carolis). All. Catalano. A disposizione Caccetta, Angelini, Pittelli, Lanzone.
Arbitro: Canci di Carrara.
Note: Ammoniti Pedicone (C), Russo (F). Recuperi: p.t. 1′, s.t. 4′.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *