Serie D, l’Us Fasano non va oltre il pari interno nella sfida play-off con il Sorrento

Calcio Prima Pagina

Nell’undicesima di ritorno i biancazzurri non trovano la via della vittoria tra le mura amiche LE FOTO

FASANO – Un pareggio interno che rallenta la marcia play-off dell’Us Fasano che impatta contro il Sorrento (1-1), capace di andare a segno dal dischetto, ma poi raggiunto grazie ad una magistrale conclusione di Battista. La sfida d’alta quota finisce in parità al “Curlo”, ma resta la scarsa prolificità di un’Us Fasano che, orfano di bomber Corvino, ha mostrato non poche difficoltà in fase di finalizzazione. Non arriva la vittoria interna e per i biancazzurri la strada verso i play-off diventa sempre più in salita, pur viaggiando nel lotto delle formazioni candidate, ma con un recente ruolino di marcia che non promette bene.

I biancazzurri sono orfani di bomber Corvino

Il tecnico di casa Danucci conferma il modulo 4-2-3-1, dovendo fare i conti con gli squalificati Calabria e Corvino, mandando in campo al loro posto Losavio e Battista. Il terminale offensivo diventa Sosa.

I campani di mister Cioffi alla sua 100esima gara

I campani di mister Cioffi, alla sua 100esima gara con i rossoneri, rispondono con un 3-5-2 che mostra in avanti le punte Ripa e Petito, alle loro spalle ci sono Virgilio, Acampora, La Monica, Cassata e Tedesco.

Succede tutto nella prima frazione

In cronaca la prima azione è di marca Fasano, corre l’8’, Losavio, servito da Battista, si invola in contropiede offrendo a Forbes una palla invitante, ma il suo tiro termina sull’esterno della rete. La risposta degli ospiti giunge al 20’ con un calcio di punizione di Tedesco che si spegne sul fondo. Al 23’ Bianco atterra in piena area Tedesco: l’arbitro in un primo momento non fischia, ma poi su segnalazione del guardalinee assegna la massima punizione che capitan Cacace realizza con un tiro centrale. Al 34’, alla prima vera azione manovrata, i locali raggiungono il pari: Bianco crossa dalla sinistra, Losavio e Sosa non ci arrivano, ma dall’atra parte c’è Battista che si inventa un sinistro che si infila sotto l’incrocio, dove Del Sorbo non può arrivare. Passa solo un giro di lancette e la squadra di Danucci potrebbe raddoppiare: Del Col recupera palla, scarica su Battista, che di tacco serve Losavio il cui sinistro sfiora il palo alla sinistra del portiere ospite. Al 37’ è, invece, il Sorrento ad avere una clamorosa occasione: il Fasano tutto sbilanciato in avanti concede il contropiede ai rossoneri con Petito che, agevolato da un rimpallo favorevole, si trova a tu per tu con Ceka, ma il tiro dell’attaccante campano, sfiorato dal portiere fasanese, si stampa sul palo e poi ci pensa Del Col a liberare.

La ripresa si apre col Fasano in avanti ed è provvidenziale, al 3’, una deviazione di un difensore su tiro di Forbes. Al 9’ veloce ripartenza dei locali con Battista che scarica su Del Col, ma il tiro-cross dell’argentino si spegne tra le braccia di Del Sorbo. Al 20’ bella azione sull’asse argentina Capomaggio-Sosa, con quest’ultimo che calcia al volo impegnando Del Sorbo. Sul successivo angolo di Battista è Forbes a spizzicare di testa col pallone che prende una strana traiettoria stampandosi sul secondo palo. Pareggiato anche il computo dei legni. Al 24’ è Virgilio ad esaltare le doti di Ceka che para in due tempi un tiro dal limite del centrocampista campano. Ribaltamento di fronte ed è Forbes che colpisce malissimo di testa un traversone di Del Col. L’ultima emozione della gara arriva in pieno recupero con Sosa che impegna dal limite l’estremo difensore ospite.

Il tabellino della gara

Us Città di Fasano-Sorrento 1945: 1-1 (1-1)
Reti: 24’ p.t. Cacace (S), 34’ p.t. Battista (F).
Us Città di Fasano: Ceka, Del Col, Bianco, Capomaggio, Camara, Gorzelewski, Losavio, Bernardini (21’ s.t. Lezzi), Sosa, Battista (48’ s.t. Semenzin), Forbes (33’ p.t. Richella). All. Danucci. A disposizione Suma, Taddeo, Quaranta, Callegari, Convertino, Ganoshi.
Sorrento 1945: Del Sorbo, Rizzo, Manco (37’ s.t. Mansi), Virgilio, Cacace, Acampora, La Monica (31’ s.t. Selvaggio), Cassata (6’ s.t. Diop), Ripa, Tedesco (14’ s.t. Gargiulo), Petito. All. Cioffi. A disposizione Volzone, Ferraro, Petrazzuolo, Romano, Mezavilla.
Arbitro: Picardi di Viareggio.
Note: Ammoniti Cassata (S), Gargiulo (S), Losavio (F), Lezzi (F), Manco (S), Sosa (F).

(Fotoservizio Mario Rosato)

Tagged