Serie D, l’Us Fasano impatta ad Agropoli con il duo Corvino-Diaz

Calcio Prima Pagina

Un pareggio in rimonta dopo il momentaneo vantaggio lampo dei biancazzurri

AGROPOLI (SA) – Un pari in rimonta per un’Us Fasano che in terra campana ha accusato evidentemente la stanchezza della doppia impresa tra campionato e Coppa. Contro l’Agropoli (2-1) arriva un pari in rimonta, al termine di una partita dove non poche sono le recriminazioni per i biancazzurri, ma allo stesso tempo resta il dato oggettivo di aver recuperato una gara che sembrava persa. Il vantaggio fulmineo di Corvino faceva presagire ad una domenica diversa, ma la scarsa lucidità sotto porta ha agevolato un Agropoli che ha approfittato bene degli errori degli ospiti per ribaltare il risultato. A salvare la prestazione, per il primo pari della stagione, è arrivata la nuova marcatura di Diaz che continua a viaggiare a braccetto con Corvino nella classifica marcatori biancazzurra con 5 reti all’attivo.

Il calcio d’inizio (Fb.com Us Agropoli 1921)
Nel primo tempo Corvino fulmina tutti poi il pari

In cronaca partono bene i padroni di casa che al 2’ con Solazzo e poi con Camara impegnano Suma che si difende bene. La reazione del Fasano non si fa attende ed al primo affondo arriva il vantaggio, corre il 4’: Corvino si invola sul filo del fuorigioco ed insacca imparabilmente. Al 9’ Solazzo ci riprova, ma il suo diagonale finisce a lato. Passano solo 4 minuti e Cavaliere porta scompiglio nell’area campana con un tiro a giro che la difesa di casa devia in corner. Al 19′ il gioco resta fermo per diversi minuti per l’infortunio di Scardicchio, rimasto colpito in un contrasto aereo con Solazzo. Il difensore biancazzurro resta a terra ed è costretto ad uscire in barella. Alla ripresa del gioco l’Agropoli perviene al pareggio: è il 25′ e Camara se ne va sulla destra poi mette il pallone al centro per Agate che da buona posizione non deve far altro che appoggiare in rete. Il Fasano si rivede in avanti al 31’ con Diop che serve per Diaz che non riesce ad arrivare un niente. Ancora Diaz al 39’ che al termine di un’azione personale spedisce alto.

L’Agropoli ribalta il risultato poi Diaz chiude le ostilità

Nella ripresa un Fasano più arrembante con il neoentrato Serri che serve a centro per Corvino che da buona posizione spedisce fuori. Al 3’ un’azione a fotocopia con gli stessi attori e la conclusione non cambia. Punizione dal limite del Fasano al 7’ con Corvino che impegna il portiere di casa in una presa centrale. Col trascorrere dei minuti l’Agropoli prende coraggio ed al 18′ passa in vantaggio con Sollazzo che lascia partire un rasoterra dal vertice sinistro dell’area di rigore che si insacca alle spalle di Suma. Al 20’ cross al centro di Serri per il neoentrato Cochis che di testa spedisce tra le braccia del portiere. I padroni di casa arretrano il proprio baricentro ed al 39’ Diaz trova l’angolino incustodito con un tiro preciso dal limite dell’area per il pari definitivo al “Guariglia”.

Il tabellino della gara

Us Agropoli-Us Città di Fasano: 2-2 (1-1)
Reti: 4′ p.t. Corvino (F), 25′ p.t. Agate (F), 18′ s.t. Solazzo (A), 39’ s.t. Diaz (C).
Us Agropoli: Selva, Costa, Guida, Numerato, Sgambati, Bonfini, Camara (41′ s.t. Babacar), Acunzo, Solazzo (31′ s.t. Semati ), Agate (15′ s.t. Tine ), Cozzolino (36′ s.t. Siciliano). All. Procopio. A disposizione De Caro, Garofalo, Cuomo, Alvaro, Doto.
Us Città di Fasano: Suma, Scardicchio (20’ s.t. De Vitis), Diop, Ganci, Rizzo, Gonzalez, Gomes Forbes (15’ s.t. Cochis), Schena (42’ s.t. Lanzone), Diaz, Corvino (33’ s.t. Prinari), Cavaliere (1’ s.t. Serri). All. Laterza. A disposizione Rizzitano Panebianco, Pedicone, Titarelli.
Arbitro: Cusumano di Caltanisetta.
Note: Ammoniti Gonzalez (F). Rec. p.t. 3’; s.t. 5’.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *