Serie D, l’Us Fasano cerca l’impresa sul campo della quotata Team Altamura

Calcio Prima Pagina

Nella 12esima giornata i biancazzurri sono impegnati in esterno alla ricerca di punti pesanti

ALTAMURA – Sfida ostica per l’Us Fasano che scenderà sul campo della Team Altamura, compagine costruita per un campionato di vertice. Siamo alla 12esima giornata ed entrambe le squadre sono alla ricerca di punti importanti per la propria classifica. I padroni di casa vogliono cancellare, ed in fretta, l’inatteso scivolone esterno di Nardò (2-1), incassato in pieno recupero, mentre i biancazzurri cercano continuità nei risultati per alimentare la corsa salvezza. Un’Us Fasano reduce dal pari interno a reti bianche contro il Molfetta che fa seguito all’altro pareggio con la Fidelis Andria (1-1) del turno precedente, quando si è registrato il cambio della guida tecnica.

La Team Altamura del bomber Croce

La Team Altamura allenata da Alessandro Monticcioli nelle ultime due partite interne ha superato il Real Agro Aversa (4-1) ed il Brindisi (2-0), mettendo in mostra il suo bomber Antonio Croce, capocannoniere del girone con 7 reti all’attivo. Sarà proprio lui l’elemento più pericoloso dei biancorossi, ma senza dimenticare Mirko Guadalupi, andato a segno 5 volte.

Il tecnico Vito Costantini e l’attaccante Denis Stracqualursi

Sul fronte biancazzurro il tecnico potrà contare sulla disponibilità degli ultimi arrivati con in testa Juan Carlos Nellar, centrocampista argentino di provato valore che potrebbe dare la giusta quadratura al gruppo. Non pochi sono i volti nuovi pronti al debutto a partire anche da Tomas Urruty, sempre nella linea mediana, mentre in avanti via libera per la riconferma dell’abbinamento tra Denis Stracqualursi ed Enis Nadarevic. Una sfida delicata, quindi, che arriva a distanza di pochi giorni dall’altro impegno, quello esterno di Gravina, per il primo dei due recuperi che al momento mancano all’appello nel ruolino di marcia della compagine fasanese.

Fischio d’inizio fissato alle ore 14:30 al “Tonino D’Angelo” di Altamura con la direzione di gara affidata ad Alessandro Negrelli di Finale Emilia.

Tagged