Serie D, l’Us Fasano battuta dal Rotonda mette a rischio la zona play-off

Calcio Prima Pagina

Nell’ottava di ritorno giunge una sconfitta di misura che amplifica il periodo negativo dei biancazzurri

ROTONDA (PZ) – Sconfitta in pieno recupero dell’Us Fasano che cede la posta in palio sul rettangolo di gara del Rotonda calcio (1-0), al termine di una gara scialba che ha premiato la maggiore determinazione dei locali. Una sconfitta maturata in piena zona Cesarini contro una compagine biancazzurra che sembra aver cambiato volto nelle ultime uscite, risultando la brutta copia di quella spumeggiate della lunga rincorsa alla zona play-off. L’Us Fasano continua a stentare ed ora salgono a quattro le gare a digiuno di vittorie, decisamente troppo per poter ambire ad una qualificazione ai play-off. I biancazzurri restano al quarto posto, ma alle spalle incalzano Nocerina e Gravina, entrambe con una gara in meno, ad un tiro di schioppo proprio dai biancazzurri che dovranno successivamente incontrarle proprio sul loro rettangolo di gara. Il Rotonda fa bottino pieno con l’Us Fasano bissando il successo di misura dell’andata ed ora per biancazzurri nel prossimo turno sarà derby con il Brindisi che arriva con un filotto invidiabile di quattro vittorie di fila.

Locali con il 3-5-2 con Ferreira e Gonella in avanti

Il tecnico di casa Catalano conferma il modulo tattico 3-5-2, affidandosi ad una difesa esperta, mentre in attacco il duo offensivo è quello composto da Ferreira e Gonella.

Fasano con la novità nello scacchiere under

Gli ospiti di mister Danucci confermano il 4-2-3-1, ma le novità emergono principalmente nello scacchiere under con il giovanissimo Di Lonardo alle spalle di Sosa, mentre i senior Del Col e Bernardini saltano per squalifica.

Corvino prova a suonare la carica

In cronaca prova a partire con il piede giusto il Fasano che al 4’ si affida a Corvino che su calcio da fermo impegno Polizzi. Al 7’ Sosa cerca la conclusione, ma è troppo centrale e facile preda del portiere di casa. Buona giocata di Battista al 13’ con scambio con Sosa, ma il tiro finale viene rimpallato dalla difesa. Ghiotta occasione per i padroni di casa al 38’ con Ceka che si oppone al tiro di Ferreira. Passano solo 4 minuti e Gonella da buona posizione spedisce alto.

Locali decisivi nei minuti finali

Nella ripresa al 19’ ancora Corvino cerca la via del gol con Polizzi che devia in corner e sugli sviluppi dell’angolo è Battista che manda la palla a fil di palo. Al 40’ Corado, tutto solo in area, manda la palla incredibilmente fuori bersaglio. Al 42’ Corvino si destreggia con una rovesciata che finisce fuori bersaglio. Sullo scadere, corre il 43’, Corado, imbeccato da De Foglia, si fa perdonare il precedente errore insaccando da buona posizione per il vantaggio dei locali.

Amareggiato il tecnico Danucci a fine gara

“Buonissima partita, abbiamo tenuto sempre noi il pallino del gioco, potevamo fare meglio in fase di rifinitura e finalizzazione anche se loro si sono difesi bene, tutti dietro la linea della palla. Difficile commentare una partita in cui subisci zero e perdi in modo immeritato. Sul gol potevamo evitare di regalare il fallo laterale, c’è stata mancanza di comunicazione, poi sul cross al di là dell’uscita del portiere dovevamo stare più attaccati agli uomini”.

Il tabellino della gara

Rotonda calcio-Us Città di Fasano: 1-0 (0-0)
Rete: 43’ s.t. Corado (R).
Rotonda calcio: Polizzi, Valenti, Passaro (34’ s.t. De Foglio), Boscaglia, Sanzone, Ruano, Saverino, Garritano, Gonella, Palermo, Ferreira (16’ s.t. Corado). All. Catalano. A disposizione Kapustins, Actis, Baldeh, Leone, Pichard, Rotella, Niang.
Us Città di Fasano: Ceka, Camara, Bianco, Capomaggio, Gorzelewsky, Callegari, Battista (20’ s.t. Richella), Lezzi (30’ s.t. Semenzin), Sosa (30’ s.t. Gomes), Corvino, Di Lonardo (1’ s.t. Calabria). All. Danucci. A disposizione Suma, Taddeo, Convertino, Losavio.
Arbitro: Lipizer di Verona.
Note: Ammoniti Polizzi (R), Boscaglia (R), Saverino (R), Capomaggio (F), Sanzone (R), Lezzi (F), Richella (F).

La classifica della serie D – girone H

Audace Cerignola (27) 59; Francavilla (27) 54; Bitonto (27) 53; Us Città di Fasano (27) 45; Nocerina (26) 44; Fbc Gravina (26) 42; Sorrento (27) 40; Casertana Fc (27) 39; Molfetta calcio (27) 36; Lavello (26) 34; Casarano (26) 32; Us Mariglianese (27), Nola (26) e Team Altamura (26) 30; Rotonda (27) 29; Bisceglie (27) 28; Brindisi (26) e Fc San Giorgio (27) 27; Nardò (23) 22; Virtus Matino (26) 16. (gare giocate)

Tagged