Serie D, l’Us Fasano al “Curlo” attende il Nardò per un nuovo derby

Calcio Prima Pagina

Nella seconda di ritorno i biancazzurri attendono i granata in serie positiva da sei turni

FASANO – Un nuovo derby per i biancazzurri di mister Giuseppe Laterza che al “Curlo” che vedranno scendere in campo il Nardò in una sfida molto delicata tra due formazioni che attraversano un buon momento di forma. I locali sono reduci da due pareggi esterni, a cavallo dell’inizio del nuovo anno sui campi del Brindisi (1-1) e dell’allora capolista Foggia (2-2), mentre il Nardò ha infilato un filotto di sei risultati utili, con l’ultimo pari interno contro il Gravina (0-0).

Un volto nuovo per la difesa con l’arrivo di Cassano

Sarà la prima interna del nuovo anno per i biancazzurri che si presentano tra le mura amiche con l’ultimo arrivato, il difensore centrale Simone Cassano (classe ’97), nel suo passato anche una recente militanza proprio nel Nardò.

Tra i biancazzurri rientrano Gonzalez e Schena

Siamo alla seconda di ritorno e per entrambe le formazioni non si registrano giocatori squalificati. Sul fronte interno il tecnico biancazzurro potrà recuperare il difensore Manuel Gonzalez ed il centrocampista under Giovanni Schena. Non ci sarà l’infortunato Vincenzo Corvino che solo nella prossima settimana riprenderà ad allenarsi con il gruppo.

Il neoacquisto potrebbe andare in panca, mentre non è da escludere che la linea arretrata rispecchi gli undici visti all’opera allo “Zaccheria” con il modulo 4-3-3. Restano non poche le soluzioni per il tecnico fasanese che potrebbe anche ritornare all’antico schierando l’under Schena nel cerchio e dando spazio in avanti a Tiziano Prinari al fianco di Augusto Diaz, optando per il modulo 4-4-2.

Ospiti che puntano su Calemme con 7 reti all’attivo

Sul fronte ospite il tecnico Antonio Foglia Manzillo è riuscito a dare la giusta spinta alla squadra per riportarsi ad un tiro di schioppo dalla salvezza, potendo contare su un attacco che vede in Luigi Calemme la sua punta di diamante, finora all’attivo 7 reti. Una società che nel mercato invernale si è rinforzata ed è pronta per la sfida salvezza. Il tecnico granata punta su un modulo 3-5-2 con la coppia d’attacco che registra la presenza di Salvatore Manfrellotti al fianco di Calemme.

La sfida dell’andata fa emergere una vittoria dei biancazzurri sullo scadere (0-1), con la rete realizzata da Leo Serri in pieno recupero, al termine di una gara caratterizzata da un rettangolo di gioco ridotto in pessime condizioni.

Leo Serri, l’esultanza dopo il gol vittoria a Nardò

Fischio d’inizio fissato alle ore 14:30 al Comunale “Curlo” con la direzione di gara affidata a Matteo Canci della sezione Carrara.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *