Serie D, Il Fasano supera in rimonta un mai domo Gragnano (2-1)

Calcio Prima Pagina

Il vantaggio degli ospiti di Martone viene ribaltato da Montaldi e Corvino FOTOSERVIZIO.

Us Città di Fasano-Città di Gragnano: 2-1 (0-0)
Reti: 26’ s.t. Martone (G), 34’ s.t. Montaldi (F), 39’ s.t. Corvino (F).
Us Città di Fasano: Suma, Mambella, Diop, Gori, Anglani, Rullo, Serri (14’ s.t. Gomes Forbes), Ganci, Tuttisanti (11’ s.t. Zicarelli), Corvino (45’ s.t. Cobo Galvez), Montaldi (49’ s.t. Richella). All. Laterza. A disposizione Guarnieri, Pugliese, Schena, Lillo, Giannotti.
Città di Gragnano: Russo, Ammendola, Elefante (26’ s.t. Procida), La Monica, Grimaldi, Cavaliere, Tascone (36’ s.t. Follo), Martone, Sorriso, Lopetrone (44’ s.t. Achaval), Padovano. All. Campana. A disposizione Buono, Fusco, Ruocco, Minale, Raffone, Di Costanzo, Achaval.
Arbitro: Cannata di Faenza.Note: Spettatori 1400. Espulso 34’ s.t. Ammendola (G), 43’ s.t. Giannotti (F) dalla panchina. Ammonito Elefante (G), Ganci (F), Montaldi (F), Rullo (F).

FASANO – Il Fasano si impone sul Gragnano al termine di una gara rocambolesca con il vantaggio improvviso degli ospiti ed il ribaltone nel giro di solo cinque minuti. La sfida si decide nella ripresa, dopo un primo tempo che ha mostrato un buon Gragnano in grado di reggere agli attacchi di un Fasano mai particolarmente incisivo. Nella ripresa la fiammata di gioco arriva dagli undici metri con il vantaggio del Gragnano e la pronta risposta dei locali, mentre il sorpasso è servito con il solito Corvino.

Una vittoria che vale oro e permette ai biancazzurri di portare a dieci i punti di distacco dalla zona play-out, mettendo una seria ipoteca sulla permanenza in anticipo sul rompete le righe.
Per il Gragnano la strada verso la salvezza si fa sempre più in salita con lo spettro degli spareggi dietro l’angolo.

Al pronti via il tecnico di casa Laterza opta per un modulo 4-3-3, con Suma tra i pali, mentre in difesa va Anglani al posto di Colombatti, centrocampo con l’unica variate data da Tuttisanti, mentre in avanti conferma per Corvino e Montaldi, con il rinforzo sulla destra dato da Serri.

Risponde il tecnico ospite Campana con un modulo 3-5-2 optando per il difensore Elefante al posto dello squalificato Chiarello, mentre in avanti va Sorriso affiancato da Padovano.

La gara, un primo tempo alla camomilla ed una ripresa scoppiettante

In cronaca al 9’ Gori prova la conclusione da fuori con palla che si spegne sul fondo. Errore nella rimessa del portiere ospite che agevola Serri al 14’, ma la sua palombella non inquadra lo specchio della porta. Si affaccia dalle parti del portiere di casa il Gragnano con una punizione da fuori di Lopetrone, corre il 17’, ma è facile preda di Suma. Punizione dal limite di Gori al 28’ con palla direttamente sulla barriera. Corner al 29’ di Corvino ad effetto con i campani che spazzano con affanno. Ripartenza al 35’ di Tuttisanti con Ammendola che chiude in corner. Si chiude il primo tempo a reti inviolate.

Il gol del pari realizzato da Montaldi su calcio di rigore

Nella ripresa subito attivo il Gragnano che al 1’ con Tascone cerca la conclusione aerea dal vertice dell’area, con palla che finisce alta. La risposta dei locali arriva un minuto dopo su punizione con Corvino che chiama alla respinta con i pugni Russo. Ancora in evidenza Corvino sulla fascia di sinistra che al 7’ cerca l’azione personale con la palla che si spegne sul fondo a fil di palo. Si supera il portiere Suma, al 9’, su azione improvvisa di Padovano, servito da Elefante, che non trova il tempo per battere a rete agevolando la parata del portiere. Chiude in angolo il Gragnano una pericolosa combinazione tra Corvino e Ganci. Punizione dal limite di Corvino al 23, da posizione centrale, con palla alta sulla traversa. Al 26’ calcio di rigore per il Gragnano per una trattenuta di Mambella su Sorriso. Alla battuta va Martone che realizza con palla che scheggia il palo. Reazione rabbiosa del Fasano che con Ganci al 29’ chiama agli straordinari Russo. Ancora Fasano al 30’con Forbes che di testa impegna il portiere campano. Calcio di rigore per il Fasano al 34’ per fallo su Forbes con espulsione di Ammendola per doppia ammonizione. Dal dischetto va Montaldi che batte imparabilmente. Il vantaggio è servito al 39’ con Corvino, su assist di Forbes, che insacca dal limite dell’area. Azione personale di Zicarelli al 45’ con la respinta in corner di Russo.

(Fotoservizio Mario Rosato)


Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *