Serie D, domenica senza calcio per l’Us Fasano frenato dal Covid-19

Calcio Prima Pagina

La società del Gravina comunica la positività al virus di un suo atleta e scatta il rinvio

FASANO – Giornata di riposo forzato per l’Us Fasano che nel pomeriggio non scenderà in campo al Comunale “Stefano Vicino” di Gravina, per affrontare la locale compagine, alla luce della positività al Covid-19 di un tesserato della società murgiana. La gara è stata già riprogrammata all’11 novembre, appena è emersa l’impossibilità alla disputa dell’evento. Non è l’unica partita che non si terrà nella quinta giornata, dato che sono ben cinque i rinvii, sempre per lo stesso motivo, decretati nel girone H.

Il comunicato della Lnd

“Tenuto conto del Protocollo predisposto dall’Asl competente del territorio e dei provvedimenti e delle indicazioni provenienti dalla autorità sanitarie, la gara è rinviata per cause di forza maggiore”.

Il riposo forzato sarà un’occasione propizia per recuperare gli acciaccati, in primis il centrocampista con propensioni offensive Richard Lugo Martines che ha giocato solo una manciata di minuti nella prima giornata, sul campo del Pozzuoli, per poi finire in infermeria per un fastidioso risentimento muscolare.

Raimondo Catalano, tecnico Us Fasano

Al termine delle prime quattro gare sono emerse a pieno le difficoltà di un gruppo ancora alle prese con la ricerca dell’affiatamento tra i reparti e gli ultimi arrivati. Di certo al momento quello che continua a pesare è lo scivolone del debutto, contro una Puteolana (2-1) che è sembrata da subito non proprio irresistibile. Al di là di tutto resta il dato oggettivo dei quattro punti complessivi incamerati in classifica che non sono un bottino da gettare in ottica di una stagione dove l’obiettivo resta la salvezza.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *