Serie D Coppa Italia, il presidente D’Amico: “Ho regalato un sogno alla città”

Calcio Prima Pagina

Le emozioni del dopo gara del tecnico Laterza e del massimo dirigente biancazzurro

FASANO – Un mercoledì da leoni per un’Us Città di Fasano che ha avuto il merito di centrare la qualificazione alla finale di Coppa Italia davanti al pubblico delle grandi occasioni. Il “Curlo” era vestito a festa per dare il giusto apporto ai ragazzi in campo. Al triplice fischio che ha decretato la vittoria sull’Us Tolentino 1919 è scoppiata la festa sugli spalti ed in campo.

In queste due interviste le emozioni del tecnico Giuseppe Laterza, ritornanto alla vittoria dopo un digiuno di due mesi, e del presidente Franco D’Amico, contento di aver regalato un sogno a coloro che sostengono l’azionariato popolare della città.

Appuntamento fissato per il primo aprile per la finale in gara secca in una sede ancora da stabilire. Come resta ancora da stabilire quella che sarà la concorrente della finale, dopo che l’altra semifinale tra Folgore Caratese-Sanremese è in attesa del pronunciamento della Lega su un ricorso dei lombardi in merito alla sfida d’andata

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *