Serie D, Arriva il Gragnano ed il Fasano vuole ritornare a volare

Calcio Prima Pagina

Posta in palio che vale doppio contro una formazione impelagata nella zona play-out

FASANO – Scontro diretto salvezza al “Curlo” con l’Us Città di Fasano che ospiterà i campani del Gragnano. Posta in palio che vale doppio contro un avversario che occupa l’ultimo posto utile per la disputa dei play-out. Attualmente sono sette i punti di distacco tra le due squadre con i biancazzurri in avanti, ma una vittoria potrebbe significare mettere una seria ipoteca sulla salvezza, quando siamo alla nona giornata di ritorno.

I biancazzurri puntano alla vittoria per cancellare il doppio scivolone

I ragazzi del tecnico Giuseppe Laterza sono alla ricerca di una vittoria che cancellerebbe le ultime due sconfitte di fila, prima con il Bitonto ed a seguire con il Taranto, emerse al termine di prestazioni che meritavano miglior sorte, in particolare quella dello “Iacovone”.

I campani sono reduci dall’affermazione di peso interna

I campani arrivano alla sfida del “Curlo” dopo una preziosa vittoria interna ai danni della Sarnese che ha spezzato un filotto di ben tre sconfitte di fila. Il tecnico Rosario Campana sa bene che nella sfida pugliese si gioca molto in ottica salvezza e non lascerà nulla d’intentato nell’ottica di muovere la classifica.
I campani si affidano ad un modulo 3-5-2 con un attacco composto da Ambrogio Sorriso e dal giovane Antonio Costanzo, non sarà della sfida, per squalifica, il difensore Stefano Chiariello, proprio l’autore della rete vincente di domenica scorsa.

La compagine campana del Città di Gragnano

Sul fronte interno il tecnico Giuseppe Laterza dovrebbe optare per la stessa formazione vista all’opera nella sfida interna con il Bitonto, dovendo fare i conti con la squalifica del centrocampista under Giorgio Bernardini. Il modulo tattico dovrebbe essere il 4-4-2 con il avanti Anibal Montaldi in coppia con Agustin Zicarelli.

Arriva la squadra del diesse Raimondo, ex biancazzurro in serie C2

Tra le note della sfida spicca la presenza tra le file della società campana del direttore sportivo Ciro Raimondo, vecchia conoscenza dei tifosi biancazzurri per aver vestito la maglia biancazzurra nella stagione 1995/96 dell’allora campionato di serie C2.

Il diesse campano Ciro Raimondo, ex biancazzurro

Per le statistiche all’andata si impose la squadra dei “pastai” per 3-1, dopo il momentaneo vantaggio di Vincenzo Corvino, recuperato e ribaltato dalle reti di Mattia Tascone, Raffaele Poziello e Michele Talia, quest’ultimi giocatori non fanon più parte della rosa gialloblu.

Le probabili formazioni

Us Città di Fasano (4-4-2): Guarnieri, Mambella, Diop, Ganci, Rullo, Colombatti, Serri, Gori, Zicarelli, Corvino, Montaldi. All. Laterza.
Città di Gragnano (3-5-2): Russo, Elefante, Ammendola, Padovano, La Monica, Martone, Cavaliere, Tascone, Procida, Di Costanzo, Sorriso. All. Campana.
Arbitro: Daniele Giuseppe Cannata della sezione di Faenza.
Fischio d’inizio: ore 15:30 allo stadio “Curlo”.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *