Serie A1, pesante battuta d’arresto per la Junior sul campo del Cassano

Pallamano Prima Pagina

Una gara tutta da dimenticare sul piano del punteggio e del gioco

CASSANO MAGNAGO (VA) – Una sconfitta amara per la Junior Fasano che sul campo dell’ambizioso Cassano Magnago (38-19) alza subito bandiera bianca già a metà primo tempo, in una gara valida per la quarta giornata del campionato. Una battuta d’arresto che poteva anche essere messa in preventivo, ma per come è avvenuta lascia molta amarezza in primis al tecnico Francesco Ancona che in campo si è ritrovata una squadra che non ha fatto praticamente nulla di quanto preparato in settimana. Certo forse non sarebbe cambiato granché a livello di punteggio, ma quando meno i biancazzurri sarebbero usciti dal campo con la convinzione di aver fatto tutto il possibile per evitare la sconfitta. Al suono della sirena questo non è accaduto e pur restando una battuta d’arresto che non rappresenta un dramma per la classifica di una formazione al nuovo corso, restano i tanti punti interrogativi di una prestazione da cancellare sul piano qualitativo.

Forte l’amarezza del coach al termine della partita
Un time out della Junior Fasano

“Un’avvio di gara importante – afferma l’amareggiato tecnico Ancona – ma pur sfoderando una buona difesa non siamo riusciti a concretizzare in avanti. Purtroppo quando incontri formazioni di questo calibro non può regalargli simili vantaggi che viene puntualmente punito”.

Chiaro il riferimento ai primi minuti della partita con una Junior Fasano che ha sfoderato ben 3 difese vincenti, ma poi in seconda fase è emerso un disarmante 1 su 5 al tiro, spiando la strada ad Alessio Moretti e compagni che non hanno perdonato.

Una squadra con la testa fuori dalla gara già prima dell’intervallo

“Un’amarezza che emerge – conclude il tecnico – proprio da come la squadra ha risposto in campo. È praticamente uscita dalla partita addirittura prima dell’intervallo e del resto il risultato si commenta da solo. Una battuta d’arresto pesante, senza dubbio, certo se riusciremo a trovare la forza di fare tesoro di quanto è accaduto potrà servire a qualcosa”.

Tanta amarezza per uno scivolone rovinoso, mortificante nel punteggio al di là di una classifica che continua a rimanere colorita per quello che deve essere il campionato della Junior Fasano, alla ricerca di un piazzamento nel lotto delle prime otto formazioni dei play-off.

Il tabellino del match

Cassano Magnago-Junior Fasano: 38-19 (17-8)
Cassano Magnago: Bassanese (3), Bortignon, Bortoli (4), De Luca (1), Dorio (2), Fantinato (4), Ilic, La Mendola (1), Marzocchini, Milanovic (5), Monciardini, Moretti (6), Possamai (5), Saitta (5), Savini, Scisci (2). All. Kolec.
Junior Fasano: Angiolini (3), Bargelli (2), Beharevic (2), Paolo De Santis, Errico (1), Gallo (1), Messina (4), Notarangelo (4), Palmisano, Pavani, Pignatelli (1), Pugliese (1). All. Ancona.
Arbitri: Di Domenico e Fornasier.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *