Serie A1, La Junior Fasano vuole credere ancora nei play-off

Pallamano Prima Pagina

Trasferta per i biancazzurri impegnati sul campo del Gaeta

GAETA – La Junior Fasano riparte da Gaeta per la prima delle quattro finali che attendono i biancazzurri sulla strada che porta al termine della stagione. Siamo alla decima di ritorno e per la Junior occorre concretizzare al massimo questo finale di regular season, ma allo stesso tempo deve sperare in un passo falso della diretta concorrente.

La sconfitta del turno precedente, nel derby di Conversano (28-21), ha rigettato i biancazzurri del tecnico Francesco Ancona a 3 punti dall’aggancio alla quarta posizione, detenuta da un Cassano Magnago che sembra non mollare. Quando mancano solo 4 gare al termine potrebbe essere un distacco incolmabile, ma finché la matematica tiene in gioco la Junior Fasano nessuno vuole cedere.

Davide Pugliese in azione nella gara d’andata

Quella di Gaeta sarà una partita delicata per i biancazzurri che dovranno fare i conti con una formazione in piena lotta salvezza che non può permettersi il lusso di cedere punti per non essere risucchiata dal basso. Allo stesso tempo la Junior Fasano è a caccia del pronto riscatto, cercando di ripartire da quanto di buono fatto nel primo tempo dello scorso turno, con un gioco arcigno in fase difensiva e molto concreto in attacco.

Junior a caccia della posta piena per continuare a sperare

Una Junior Fasano condannata a vincere, ma allo stesso tempo deve sperare che il Bolzano faccia valere il suo peso nella sfida interna proprio contro il Cassano Magnago. Una combinazione di risultati favorevoli che potrebbe alimentare ulteriormente le speranze play-off, altrimenti si dovrà alzare bandiera bianca prima del termine della regular season.

Nella gara d’andata la Junior Fasano si impose sui laziali (31-27), al termine di una gara colorata di alterne vicende che vide i biancazzurri in difficoltà per portare in porto la vittoria. I padroni di casa del tecnico Salvatore Medina sono reduci dalla sconfitta esterna sul campo del Pressano (23-18). Tra le file dei laziali osservati speciali sono i terzini Andreas Lombardi ed Alejandro Amato.

Il fischio d’inizio è fissato alle ore 18, sul parquet del Palasport di Fondi con la direzione di gara affidata alla coppia composta da Bocchieri e Scavone.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *