Serie A1, campionato sospeso definitivamente per la Junior Fasano

Pallamano Prima Pagina

La decisione è arrivata al termine del Consiglio federale tenuto nella giornata di festa di domenica 5 aprile

ROMA – Campionati sospesi definitivamente, questo quanto emerso nel termine del Consiglio federale della Figh che si è tenuto in videoconferenza proprio nella giornata di festa del 5 aprile. La notizia era nell’aria ed è stata confermata al termine di un Consiglio che ha fatto seguito agli incontri tenuti negli scorsi giorni con le società di serie A1, A2 e con gli organi territoriali.
Campionati di ogni ordine e grado conclusi ritenendo valide le classifiche alla data del 9 marzo scorso e perciò determinando la graduatoria finale, per ciascun rispettivo campionato e girone, attraverso il coefficiente che scaturisce dal quoziente tra il numero di punti realizzati e il numero di incontri disputati.

Coach Francesco Ancona: «una decisione inevitabile»

“Una decisione – afferma coach Francesco Ancona – che era inevitabile alla luce di quanto sta accadendo. Cala il sipario su un campionato, ma il vero punto interrogativo resta sulla prossima stagione, dove non poche saranno le società che avranno difficoltà a reperire i fondi per affrontare il campionato. In merito spero che giungeranno degli aiuti che ci permettano di affrontare lo scenario economico che si presenterà ai nostri occhi”.

La Junior Fasano chiude al nono posto

Nello specifico la Junior Fasano chiude al nono posto, pur avendo una gara in meno rispetto alla settima di ritorno, ultima giornata disputata prima dello stop imposto a tutti i campionato alla luce del Dpcm del 9 marzo.

Lo scudetto potrebbe essere assegnato con una Final4

In merito all’assegnazione del titolo campione d’Italia 2019/20 e le qualificazione alle Coppe Europee 2020/21, laddove le condizioni generali lo consentiranno, avverranno attraverso la disputa di una Final4 in sede unica, con semifinali e finali, programmata nel periodo massimo compreso tra il 1° e il 7 giugno prossimi. Accedono alla Final4 le prime quattro squadre dell’attuale classifica, incrociate in semifinale secondo i piazzamenti. (Conversano–Raimond Sassari; Bolzano–Cassano Magnago). La data ultima per confermare lo svolgimento delle Final4, naturalmente subordinata alle disposizioni emanate dalle competenti autorità, è stata individuata nel prossimo 8 maggio. In caso di mancata disputa delle Final4, il titolo di campione d’Italia non verrà assegnato, fermo restando la classifica definitiva che verrà ufficializzata tramite la pubblicazione del comunicato ufficiale del prossimo 8 aprile. In quest’ultimo caso, i posti nella Ehf Cup 2020/21 saranno asseganti alle compagini del Conversano, del Bolzano e del Cassano Magnago. Non è tutto. Non ci saranno le retrocessioni con la possibilità per il prossimo anno di avere un campionato a 17 squadre con la formula del girone unico all’italiana con gare di andata e ritorno.

Primi incentivi per la prossima stagione

Il Consiglio Federale, quale prima misura di intervento a favore degli affiliati, in attesa di poter definire ulteriori modalità, anche alla luce del supporto che potrà essere assicurato da fondi pubblici, ha deciso di attribuire un bonus equivalente al contributo di affiliazione, alla prima rata di iscrizione e, dove previsto, al contributo di comunicazione.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *