Serie A Beretta, la Junior Fasano vuole ritornare tra le grandi e costruisce il futuro con un terzino della Bundesliga 2

Pallamano Prima Pagina

Firmato un biennale con un atleta svedese che arriva in Italia sull’asse Pranjic-Ancona

FASANO – Aspettando la ripresa del campionato la Junior Fasano guarda al mercato e mette a segno un colpo grosso che rilancia le quotazioni della società in vista della nuova stagione. Nelle scorse ore è stato ingaggiato il forte terzino destro svedese Gabriel De Santis, dopo il prezioso rinnovo di Albin Jarlstam arriva un nuovo grande colpo firmato dall’ex biancazzurro Darko Pranjic, sempre più vicino alla società fasanese e vero e proprio talent scout della pallamano. La società biancazzurra del presidente Francesco Renna fa sempre più riferimento a Pranjic per affidare al coach Francesco Ancona elementi di peso.

De Santis indosserà la maglia dell’Acqua & Sapone Junior Fasano nelle stagioni 2021/22 e 2022/23, a riprova del biennale firmato nelle scorse ore. Classe ‘93, di origini italiane, l’atleta mancino ha indossato le divise dell’ Ik Sävehof in patria, per poi emigrare in Germania nella Bundesliga 2, dove ha giocato prima per l’Hc Elbflorenz e successivamente per l’ Ehv Aue, società per la quale è tuttora tesserato.

De Santis si presenta con 1,94 cm di altezza per 98 kg ed ha già mostrato nella sua carriera di essere utile sia in fase difensiva che offensiva ed oltre che centrale nel progetto prima squadra, rappresenterà un ulteriore punto di riferimento per i ragazzi del settore giovanile biancazzurro.

Il terzino svedese vestirà la casacca numero 2 e conferma le intenzioni della società di ritornare a lottare per lo scudetto.

“Sono molto felice di raggiungere la Junior Fasano per la prossima stagione! Sono motivato e pronto a portare la mia esperienza e le mie abilità per lavorare insieme con la squadra al raggiungimento di nuovi e prestigiosi obiettivi”.

Gabriel De Santis, terzino destro Junior Fasano
Tagged