Le unità cinofile incantano 300 alunni di Pezze di Greco e Pozzo Faceto

Prima Pagina Scuola e Università

Svolta ieri la manifestazione di chiusura del progetto “Dal banco alla strada”

PEZZE DI GRECO – Oltre 300 alunni dell’Istituto Comprensivo “Galileo Galilei” di Pezze di Greco hanno partecipato ieri mattina (8 maggio), nella piazza XX Settembre della più popolosa frazione fasanese, alla manifestazione di chiusura del progetto “Dal banco alla strada”.

Un progetto, ideato cinque anni fa dal sostituto commissario di Polizia Francesco Saracino, che per l’anno scolastico 2018/2019 è stato realizzato, ancora una volta, grazie alla sinergia organizzativa dell’Istituto Compresivo “Galileo – Galilei” di Pezze di Greco e dei volontari di Protezione civile della Associazione “Cb Quadrifoglio” di Montalbano, con la collaborazione dell’Amministrazione comunale di Fasano, delle Forze dell’ordine (Carabinieri, Carabinieri Forestali, Guardia di Finanza, Polizia di Stato, Polizia locale e 118) e del Coordinamento provinciale del volontariato di Protezione civile di Brindisi.

Il Progetto formativo “Dal banco alla strada” è la risultanza di un lavoro di riflessione e collaborazione interistituzionale che si pone come obiettivo prioritario quello di promuovere la “Cultura della Sicurezza” in ambito scolastico, sensibilizzando principalmente i ragazzi della Scuola Secondaria di 1° Grado “G. Galilei” di Pezze di Greco e Montalbano. 

Ieri mattina gli alunni della scuola dell’infanzia e delle quarte e quinta elementare della scuola primaria di Pezze di Greco e Pozzo Faceto e della scuola secondaria di Pezze di Greco hanno preso parte alla manifestazione finale del progetto, che è consistita in una dimostrazione degli artificieri e delle unità cinofile della Polizia di Stato e delle unità cinofile della Protezione civile.

Gli alunni hanno assistito alla dimostrazione con un robot dell’ispettore superiore Giuseppe Radaelli degli artificieri della Polizia di Stato di Brindisi, del cane Argo condotto dall’assistente capo Simone Pireno della Polizia di frontiera, marittima ed aerea di Brindisi, e del cane Axel del gruppo cinofili da soccorso dei volontari di Protezione civile della associazione  “Le orme di Askan” di Fasano, condotto dal responsabile del gruppo Carlo Apollo.

Presenti alla dimostrazione i volontari di Protezione civile del Coordinamento provinciale, della associazione “C.B. Quadrifoglio” di Montalbano, e delle associazioni Prociv Arci Erchie e Gruppo Protezione Civile Cisternino, oltre al dirigente scolastico Silvestro Ferrara, all’assessore comunale alla pubblica istruzione Cinzia Caroli, e al comandante del distaccamento della Polizia stradale di Fasano, ispettore Vito Albanese.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *