Italiano Gravel, Palmisano sale sul podio nella prima edizione della specialità

Ciclismo Prima Pagina Sport

La competizione al debutto in Italia si è svolta nel Parco naturale del delta del Po

ARGENTA (FE) – C’era anche il fasanese Biagio Palmisano alla prima edizione del campionato italiano Gravel, la nuova disciplina importata dagli Stati Uniti che vede gli atleti in sella ad una gravel bike, biciclette destinate a percorrere principalmente fondi ghiaiosi e strade sterrate. Il veterano ciclista fasanese portacolori della Narducci Team Cofano di Pezze di Greco è salito sul podio al terzo posto negli Amatori di Fascia 3, dopo uno sprint finale per la seconda piazza che ha sorriso al suo diretto con concorrente Giuliano Finotti. Per la cronaca sotto il traguardo sono transitati ben 22 ciclisti di categoria inseriti nella Fascia 3.

L’Italiano si è svolto nel Ferrarese, sugli argini del Parco naturale del delta del Po, dove i pretendenti alle maglie di campioni nazionali di gravel si sono sfidati su un tracciato unicamente dedicato agli Open maschile con 120 chilometri circa di estensione per 438 metri di dislivello, mentre un altro era destinato agli Open donne ed Amatori da 89 chilometri con 329 metri di dislivello. Al via si sono presentati atleti di diverse discipline tra ciclocross, mountain bike e strada. Non poteva mancare il tricolore di ciclocross Palmisano che si è imposto in Friuli Venezia Giulia centrando il titolo nel Master 6 lo scorso gennaio.

Le classifiche di tutte le categoria

Sotto il traguardo negli Open la vittoria è andata a Samuele Zoccarato della Bardiani Csf Faizanè (3:13:51), a seguire Luca Cibrario della Beltrami Tsa Tre Colli (+2:29) e Sacha Modolo della Bardiani Csf Faizanè (+2:42).

Per le Donne la prima a tagliare il traguardo è stata Barbara Guarishi della Movistar Team Women (2:42:29), a seguire Letizia Borghesi della Ef Education Tibco Svb (+1) e Chiara Teocchi del Centro sportivo Esercito (+27)

Negli Amatori Fascia 1 la vittoria è stata ad appannaggio di Matteo Valsecchi della Team Spacebikes (2:31:41), a ruota Nicolò Ferrazzo della Tteam (+30) e Fabrizio Trovarelli della Bike Lab Team Astolfi (+6:41).

Negli Amatori Fascia 2 vittoria per Massimo Folcarelli della Race Mountain Folcarelli Team (2:32:32), a seguire Maurizio Galli della Rocca di Papa Bike (+5:51) e Gianpiero Dapretto della Federclubtrieste Tecnoedile (+6:03).

Negli Amatori Fascia 3 primo posto per Massimo Rizzo della Gsd Termo La Spezia (2:45:49), a ruota Giuliano Finotti della Team Asnaghi Granfondo (+2:43) e Biagio Palmisano della Narduccci Team Cofano (+2:43).

Nelle donne Amatori primo posto per Chiara Ciuffini della Team Cingolani (2:52:05), a ruota Cinzia Sartori della San Bortolo (+1) e Nicole D’Agostini della Road to equality (+9:01).

(le classifiche sono ufficiose)

Tagged