Fit Junior Program, la scuola Tc Fasano presente nel Master regionale

Prima Pagina Sport Tennis

Chiusa la fase provinciale con le quattro tappe i giovani atleti fasanesi si sono distinti

FASANO ­– Si sono fatti rispettare i giovani atleti del Tennis club Fasano che prenderanno parte al prossimo Master regionale, nell’ambito del Fit Junior Program. Il responso è arrivato domenica scorsa, al termine della fase provinciale. La prima fase del circuito, composta da 4 tappe, ha portato alla qualificazione al Master regionale dei solo primi 4 classificati nelle categorie maschile e le prime due classificate nella categoria femminile che avranno la possibilità di confrontarsi, dunque, con i migliori giovani tennisti delle 6 province pugliesi. I portacolori del Tc Fasano erano presenti in ogni categoria: Red (5 e 6 anni), Orange (7 e 8 anni), Superorange (8, 9 e 10 anni), Green (11 e 12 anni), Supergreen (13 e 14 anni).

Ora l’attenzione è puntata sul 22 Maggio, presso il Ct Brindisi ed il Ct Barletta, dove si svolgerà la fase del Master regionale. Si sono qualificati per il Master regionale: Domenico Di Tano, Edoardo Stella, Simeone Aurora e Greta Iacovazzi, nella categoria Orange. Simeone Aurora e Greta Iacovazzi si sono qualificate anche nella categoria Superorange. A seguire nella categoria Green, invece, hanno staccato il pass per il Master regionale Francesco Sicilia e Noemi Cisternino. Gabriel Ferrara e Donato Pantaleo, infine, si sono qualificati nella categoria Supergreen. C’è grande soddisfazione da parte dello staff tecnico e dirigenziale del circolo tennis Silvano.

I buoni e sempre migliori risultati ottenuti nell’attività agonistica individuale ed a squadre e nell’attività promozionale, testimoniano la bontà della scuola tennis del Tc Fasano. Sono, infatti, almeno 4 anni che lo staff tecnico del Tc Fasano, diretto dal maestro nazionale Romano Iacovazzi, porta avanti un progetto di assoluta qualità in ogni gruppo della scuola tennis, sia da un punto di vista organizzativo che da un punto di vista didattico.

Tagged