Fasano-Tollo, l’arrivo in pompa magna dei tre ciclisti fasanesi al termine della singolare sfida

Ciclismo Prima Pagina

La cittadina abruzzese ha accolto con grande amicizia il termine del caratteristica passeggiata

TOLLO – Grande soddisfazione per i tre atleti fasanesi che nel tardo pomeriggio di ieri sono entrati nella cittadina abruzzese di Tollo, a coronamento della particolare sfida che li ha visti macinare chilometri e chilometri rigorosamente in sella alle proprie mountain bike.

Archiviata la prima tappa volante, con sosta a Foggia, gli atleti Giuseppe Ventrella, Piero Recchia e Mimmo Calabretto hanno raggiunto l’Abruzzo accolti nella caratteristica cittadina da una delegazione di figuranti in costume d’epoca, gli stessi che in occasione della Festa patronale dei protettori di Fasano fanno tappa nella nostra città nel rispetto di un sentito gemellaggio partecipando al corteo storico della Scamiciata.

Le immagini dell’arrivo dei tre atleti a Tollo

Rulli di tamburi e squilli di trombe per sottolineare la sfida contro la distanza nel segno dell’amicizia e nel rispetto di un gemellaggio tra le due città che continua a resistere anche in occasione della pandemia da Covid-19 che ha annullato i rispettivi cortei storici, sia quello fasanese che quello che si teneva a Tollo nei primi giorni di agosto.

I tre fasanese erano partiti nella giornata di venerdì da Fasano per raggiungeremo in pullman Matera in modo da fare circa 160 chilometri al giorno in mountain bike attraverso l’alta Murgia, stabilendo la prima sosta a Foggia sino a capitolare al punto d’arrivo cioè Tollo.

Lo scambio dei doni all’arrivo dei tre atleti fasanesi
Tagged

Lascia un commento