Ci ha lasciati Margherita Latorre: una vita dedita alla promozione del nostro territorio

Prima Pagina Rubrica

Lascia un vuoto immenso in quanti l’hanno conosciuta e stimata

FASANO – Si è spenta ieri, lasciando un vuoto in tutti coloro che l’hanno conosciuta e stimata, Margherita Latorre, storica responsabile dell’Ufficio Turismo del Comune di Fasano. Appena un anno fa aveva concluso la sua carriera amministrativa raggiungendo l’atteso momento della pensione ma, nonostante tutto, aveva più volte confessato a molti amministratori di voler continuare ad occuparsi della promozione del nostro territorio.

La notizia, giunta all’improvviso, ha scosso quanti l’hanno conosciuta e con lei hanno collaborato. Al servizio del Comune di Fasano dal dicembre 1992, Margherita Latorre ha contribuito e collaborato alla valorizzazione del nostro territorio con impegno, perseveranza ma soprattutto passione.

Le fiere a Milano e a Rimini, la borsa archeologica di Paestum, come anche l’evento Gustosìa, i campionati internazionali di tiro a volo e le promozioni cinematografiche. A lei si deve l’arrivo a Fasano della Bandiera Blu, desiderata ed ottenuta con impegno e dedizione.

Voce storica della conduzione in piazza Ciaia della “Festa della Madonna”, Margherita ha saputo incarnare i valori di una donna tenace, dedita alla cura del suo territorio ed alla sua promozione.

La ricordano, con profondo dolore, l’editore del nostro giornale, Laura De Mola, che ha avuto modo di collaborare con lei da assessore al Turismo e nelle vesti di consigliera comunale: la ricorda con affetto anche l’ex sindaco Lello Di Bari, che ha voluto farci giungere il suo messaggio, e che con Margherita ha condiviso molti anni di amicizia ed amministrazione.

Alla famiglia di Margherita le condoglianze della nostra redazione, dell’editore Laura De Mola e del direttore della nostra testata giornalistica, Giannicola D’Amico.