Accusato di aver realizzato una strada con materiale di risulta: il giudice proscioglie un fasanese 

Attualità Prima Pagina

I fatti risalgono al marzo del 2018

FASANO – Accusato di discarica: viene prosciolto dalle accuse

Aveva realizzato una strada sfruttando quintali di materiale di risulta: con questa accusa B.S., ottantaseienne di Pezze di Greco, era stato rinviato a giudizio e processato dal Tribunale di Brindisi che l’ho ha però prosciolto.

I fatti risalgono al marzo dello scorso 2018, quando il Carabinieri Forestali di Brindisi accertarono la presenza di una notevole quantità di macerie, in parte spianata per la realizzazione di una strada abusiva, sul terreno agricolo di B.S., situato alle porte della frazione.

I militari dunque sequestrarono l’intera area e denunciarono il proprietario per abbandono di rifiuti e abuso edilizio.

Il processo, celebratosi davanti al Tribunale di Brindisi, si è concluso con una sentenza di proscioglimento per intervenuta prescrizione del reato: la difesa dell’imputato, curata dall’avvocato penalista Mauro Blonda, è riuscita infatti a dimostrare che i fatti contestati erano già stati compiuti nel 2015, quindi molto tempo prima che venissero accertati dai Carabinieri. 

I testimoni e la documentazione prodotta non hanno lasciato dubbi al Giudice, che ha pertanto dichiarato l’estinzione del reato e disposto la restituzione del terreno all’imputato, prosciolto da tutte le accuse con sentenza depositata qualche giorno fa.

Tagged