9th World open inline figure skating, un grande successo per Fasano

Prima Pagina Sport

Quattro giorni di gare che hanno portato la città al centro della disciplina mondiale FOTO e VIDEO

FASANO – Cala il sipario sulla “9th World open inline figure skating”, al termine di quattro giorni intensi di gare ed iniziative tenute nella palestra “Zizzi” che per l’occasione ha cambiato look regalando agli ospiti un contenitore all’altezza della circostanza. Il bilancio che emerge è senza dubbio un grande successo per gli organizzatori che hanno portato, per la prima volta al Sud, un evento di questa portata mondiale, accendendo le luci della ribalta internazionale su Fasano. La nona edizione del mondiale di pattini a rotelle in linea, sotto l’egida della Wifsa, world inline figure skating association, con il patrocinio del Comune, ha visto in prima linea l’associazione sportiva “Skating Fasano”. Una competizione approdata in città quasi per scommessa, ma alla fine ha fatto emergere un’organizzazione perfetta, grazie ai volontari dalla maglia arancione che hanno seguito ogni dettaglio, dedicando tempo e tanta passione.

Lo staff della Skating Fasano

“Un’edizione perfetta in ogni ambito”, afferma Lisa Patricia Rollinson, presidente dell’Associazione “Skating Fasano”. “Credo che il merito sia dei tanti volontari che ci hanno aiutato a moltiplicare le ore del giorno e della notte per rendere l’evento unico. Siamo soddisfatti di come sia andato e siamo lusingati dei complimenti che ci hanno fatto tutte le delegazioni che sono giunte qui. Io credo, insieme a tutto il mio staff, che abbiamo regalato alla città ed ai tanti fan della disciplina un evento qualitativamente elevato che farà crescere il nostro movimento”.

Skating Fasano, presidente Lisa Rollinson e vicepresidente Heater Billingham

Un’edizione che viene considerata la migliore di quelle finora svolte, con ai nastri di partenza società in rappresentanza di 15 paesi, per un totale di oltre 350 atleti, che si sono sfidati nelle cinque specialità, abbracciando una fascia d’età dai 4 ai 60 anni. Tanto agonismo in gara, ma nel rispetto del fair play, mentre sugli spalti non ci sono state fazioni in lotta, ma solo amanti della disciplina pronti ad applaudire ogni esibizione. Un mondiale per club a tutti gli effetti che ha visto l’Italia gareggiare con delegazioni provenienti dall’Inghilterra, Irlanda, Francia, Spagna, Romania, Ucraina, Russia, Iran, Isole Mauritius, Polonia, Belgio, Svezia, Stati Uniti e Moldavia.

Gran Galà – Grama ed Anelin and Smaranda

Al termine delle competizioni è stata la volta delle premiazioni alla presenza del sindaco Francesco Zaccaria, dell’assessore Giuseppe Galeota e del presidente della consulta cittadina dello sport Angelo Dicarolo.

Gran Galà – Semisynova ed Jukes and Axon

La Skating Fasano non ha solo organizzato l’evento, ma ha anche portato in gara i propri atleti che hanno raccolto lusinghieri risultati.
I risultati delle tante categorie in gara.

I risultati al podio dello Skating Fasano

Il bottino a podio fa registrare due medaglie d’oro e sei d’argento. Sul grandino più alto del podio è salito Eliano Nistri, nella categoria Artistico III divisione, e Skating revolution, nel sincronizzato novice. La medaglia d’argento l’hanno conquistata Sara Nucci (Artistico III divisione), Sara Mileti (Novice A ladies II divisione), Diana Argento (Novice A ladies I divisione) ed Alessia Mangiarano (Senior Ladies I divisione).

Gran Galà – Chiara Censori e Skating Fasano
Ospiti d’onore gli atleti a livello mondiale Censori e Panfili

Un tocco di magia all’evento è stato regalato dalla presenza di Chiara Censori, campionessa del mondo in carica di pattinaggio artistico Firs, ed Antonio Panfili, campione italiano in carica.

(fotoservizio Mario Rosato)

skating-1

Immagine 1 di 62

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *