Stazione di Fasano, lavori fermi. M5S: «Continuano i disagi»

Politica Secondo Piano

La nota degli attivisti fasanesi

FASANO – «La mancata installazione dell’ascensore alla stazione di Fasano continua a creare notevoli problemi per i pendolari, studenti e viaggiatori di qualsiasi età (in particolare anziani) e diversamente abili, che necessitano di un trasporto ferroviario, ma che non possono usare le scale per difficoltà o inabilità degli arti inferiori». A dichiararlo sono gli attivisti del Movimento 5 Stelle Fasano.

«In particolare, rileviamo alcuni casi di persone affette da invalidità e con sedie a rotelle come ausilio motorio, che dovendosi recare verso gli ospedali di altre Città per sottoporsi a cure appropriate alle loro patologie, benché risiedano in zone molto limitrofe alla cittadina di Fasano, sono costrette a recarsi nella più lontana stazione di Monopoli, stante la carenza a Fasano del suddetto impianto.

Un sollecito alle autorità competenti preposte, sarebbe a nostro avviso, necessario e opportuno al fine di accelerare i tempi di realizzazione e messa in funzione dell’ascensore, agevolando il passaggio sulle piattaforme relative al flusso di persone che transita in stazione e che aumenterà notevolmente con l’arrivo della bella stagione.

Di notevole valore aggiunto sarebbe vedere la stazione di Fasano, una delle cittadine pugliesi più gettonate dai vacanzieri italiani e stranieri, dotata di uno o più sistemi di elevazione per rendere accessibile, davvero a tutti un servizio così essenziale». 

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *