Stazione di Fasano, Forza Italia presenta un’interrogazione in Regione

Politica Prima Pagina

L’intervento della consigliera comunale Laura De Mola sullo stallo dei lavori presso lo scalo

FASANO – Forza Italia Puglia, per mezzo del capogruppo in consiglio regionale Nino Marmo, ha presentato un’interrogazione nelle ultime ore, affinché si intervenga sullo stato dei lavori presso lo scalo ferroviario fasanese. I lavori di ammodernamento, infatti, risultano essere al momento sospesi.

«La solita salsa pugliese sulle opere avviate che non vengono mai concluse nei tempi previsti – dichiara Nino Marmo – provocando non pochi disagi agli ormai rassegnati cittadini. Succede anche a Fasano, nella stazione ferroviaria, dove sono ancora in corso dei lavori per il miglioramento degli spazi aperti al pubblico. La consegna dei lavori è avvenuta il 26 marzo del 2018 e dovevano terminare entro 334 giorni. Ad oggi, però, non solo non sono stati ultimati, ma la stazione è un cantiere a cielo aperto. Nel frattempo, lavoratori e studenti pendolari che usufruiscono dei treni per raggiungere altri centri, sono costretti a fare lo slalom nel cantiere, con disagi ovviamente maggiori soprattutto per i cittadini disabili. Perciò, ho depositato un’interrogazione diretta all’assessore regionale ai Trasporti, a seguito della segnalazione di Laura De Mola, coordinatrice provinciale di Forza Italia, e di Mario Schena, coordinatore per la provincia di Brindisi dei giovani di Fi. All’assessore Giannini chiedo se sia a conoscenza dell’odissea quotidiana degli utenti provocata dal prolungamento dei lavori e se intenda sollecitare Rete Ferroviaria Italiana, committente, per concludere le opere a stretto giro, rendendo efficiente e pienamente fruibile la stazione ferroviaria».

La segnalazione, come anticipato dal capogruppo Marmo, era partita dalla consigliera comunale di Fasano Laura De Mola, coordinatrice provinciale del partito azzurro, assieme al coordinatore provinciale dei giovani di Forza Italia, Mario Schena.

«Questa segnalazione – sottolinea la De Mola – sarebbe dovuta partire dall’Amministrazione comunale, la quale avrebbe dovuto intimare la società ferroviaria di terminare i lavori in tempo utile. Ringrazio tuttavia il capogruppo Marmo che ha deciso di raccogliere l’istanza e portarla all’attenzione della Regione Puglia».

«In questi giorni ricominciano le lezioni scolastiche ed universitarie – chiosa il giovane Schena – ed è bene che ci si ricordi che tra gli studenti ci sono anche ragazzi affetti da disabilità. È opportuno dunque intervenire nel più breve tempo possibile per terminare i lavori e mettere in funzione anche l’ascensore installata presso lo scalo fasanese».

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *