Nicolas Brunetti è il nuovo referente regionale del Movimento 24 Agosto Equità Territoriale

Politica Prima Pagina

È stato nominato nella giornata di ieri

FASANO – È stato nominato nella giornata di ieri (8 marzo) l’avvocato fasanese Nicolas Brunetti come nuovo referente regionali dei giovani del Movimento 24 Agosto Equità Territoriale.

«Sono stato onorevolmente nominato referente regionale dei Giovani del Movimento 24 Agosto Equità Territoriale – spiega Brunetti -. Dico onorevolmente perché rappresentare i tanti ragazzi pugliesi che sognano di vivere e lavorare nel proprio territorio, senza dover necessariamente emigrare al Nord o all’estero, tutti accomunati dal medesimo sentimento di riscatto nei confronti di una politica sempre poco attenta alle esigenze del meridione, è un onore».

Nato il 24 agosto 2019 dall’incontro al Parco storico della Grancia (Potenza) di alcune centinaia di meridionalisti, da decenni impegnati nel recupero e diffusione di dati storici ed economici sul divario Nord-Sud, inesistente prima dell’Unità, Il Movimento 24 Agosto per l’Equità Territoriale si propone di raggiungere un obiettivo molto pratico ma tuttavia non assicurato: garantire a tutti i cittadini le stesse possibilità e gli stessi mezzi indipendentemente dalla zona in cui risiedono, sia essa nel Nord o nel Sud dell’Italia.

Dopo aver riposto inutilmente fiducia nell’opera di partiti, enti, organizzazioni, perché si ponesse fine alla concentrazione delle risorse nazionali in una sola area, il Nord, lasciando sguarnito il Sud di treni, strade, scuole, opere pubbliche, investimenti e lavoro, “il popolo della Grancia” sorto su invito di Pino Aprile, noto storico e scrittore, ha deciso di intraprendere un percorso autonomo per ottenere l’equità negata attraverso iniziative politiche che, soprattutto attualmente ed in vista dell’arrivo dei fondi del Recovery Plan, si rendono indispensabili.

Di qui la necessità di radicarsi nel territorio, attraverso la creazione di circoli e gruppi, sensibilizzando l’opinione pubblica su temi apparentemente distanti ma che in realtà interessano le presenti e future generazioni soprattutto del Meridione.

Tagged