Turismo, il Ministro Garavaglia a Fasano: «Sarà un’estate migliore della scorsa»

Politica Prima Pagina

All’incontro, promosso dalla locale sezione della Lega, è intervenuto anche il candidato sindaco Lello Di Bari


FASANO – Si è tenuto ieri, martedì 8 giugno alle ore 16, presso l’hotel Sierra Silvana, l’incontro organizzato e promosso dal partito della Lega, sezione di Fasano, tra il Ministro del Turismo Massimo Garavaglia, il candidato sindaco Lello Di Bari e gli operatori turistici del territorio fasanese.

L’incontro, che tra gli altri ha visto la partecipazione del segretario cittadino della Lega, Sergio Pagliara, del commissario regionale Roberto Marti e di molti sindaci del circondario, oltre a consiglieri regionali e parlamentari del partito leghista, è stato occasione di confronto sui temi della ripartenza post-pandemia, con un occhio particolare alla nostra città, oramai uno dei luoghi fondamentali di riferimento per tutto il turismo pugliese.

«Mi aspetto un’estate buona ma soprattutto migliore rispetto a quella dello scorso anno, soprattutto perché quest’anno abbiamo il vaccino – ha esordito il Ministro Garavaglia -: è pur vero che in Puglia non può essere sottovalutato il problema della mancanza di lavoratori stagionali. Siamo già intervenuti, con il Governo, adottando degli sgravi fiscali per quanto riguarda i contratti a tempo indeterminato. Stessa cosa, a mio avviso, andrebbe fatta con i lavoratori stagionali, garantendo loro una busta paga più alta e dunque un incentivo per dedicarsi al lavoro. La Puglia è fonte di attrattiva turistica – ha concluso il Ministro – e vanno sfruttate tutte le energie e la voglia di fare che possono garantire a questa regione un turismo di qualità sempre maggiore».

Il segretario Pagliara, che ha ringraziato il Ministro Garavaglia per aver raggiunto Fasano, ha così ricordato gli interventi messi in campo dalle amministrazioni Di Bari a favore di uno sviluppo turistico locale che oggi, grazie alle scelte di allora, tocca numeri che sarebbero stati inimmaginabili. Lello Di Bari, intervenendo e ringraziando Garavaglia per aver scelto Fasano come tappa dei suoi incontri, ha rammentato come l’ascolto degli imprenditori turistici sia sacrosanto, perché nessuno di loro può essere lasciato indietro in un momento così difficile.

Il candidato sindaco è stato poi congedato con l’augurio, da parte dei presenti, di ritornare presto alla guida della città.