Sarà un caldo Consiglio comunale: spiagge, centro storico, rifiuti e DL Crescita. Gli argomenti

Politica Prima Pagina

Si riunisce oggi l’assise cittadina, in prima seduta, alle 17.30

FASANO – Sarà un Consiglio comunale ricco di punti all’ordine del giorno quello che si svolgerà oggi, nel pomeriggio, a Palazzo di Città. Tanti i temi che terranno banco durante l’assise: 22, per la precisioni, i punti in discussione.

Il Consiglio comunale si aprirà con la surroga dell’ex consigliere Giuseppe Galeota, neo assessore, al quale subentrerà l’avvocato fasanese Giuseppe Colucci (lista Fasano 2016). Tra gli argomenti portati in aula dalla maggioranza vi sarà il riconoscimento di debiti fuori bilancio, l’assegnazione della conduzione, pulizia e gestione dello stadio “Vito Curlo” in vista della prossima stagione calcistica, ed infine la ratifica di variazione delle spese in vista degli eventi estivi.

Saranno ben undici le interrogazioni in discussione: una a firma Antonio Scianaro riguardante “Fasano Insalubre”, quattro a prima firma Laura De Mola riguardanti centro storico, Apulia Film Commission, gestione dei flussi turistici nelle frazioni di Savelletri e Torre Canne, e per finire investimenti del DL Crescita in merito ad opere di efficientamento energetico. Il consigliere Bianchi ha presentato una interrogazione relativa al recupero della via Traiana; la consigliera Maria Rosaria Olive, invece, chiederà lumi in merito ad argomenti inerenti a “paletti posti a delimitazione dell’arenile”. Trisciuzzi si occuperà infine di tassa di soggiorno, concessione ventennale della Casina Municipale e segnaletica e informazioni sui liberi accessi al mare.

Sette, per terminare, le mozioni depositate. La prima, a prima firma Maria Rosaria Olive (sottoscritta anche da Laura De Mola, Lello Di Bari ed Antonio Scianaro) relativa ad interventi di pulizia lungo le spiagge della frazione marittima di Torre Canne. La seconda, sempre a firma Olive, relativa alla pulizia bordo-stradale della circonvallazione Torre Canne – Savelletri. Una la mozione a prima firma Antonio Scianaro (sottoscritta anche da Laura De Mola e Lello Di Bari) relativa alla definizione agevolata per le cartelle esattoriali ed i tributi locali (DL Crescita), la cosiddetta “pace fiscale”. Un’altra importante mozione è quella a firma di Vito Bianchi, relativa allo stato di degrado della villetta di “S. Francesco”. Il cosigliere Raffaele Trisciuzzi ha presentato ben due mozioni: la richiesta di un Consiglio monotematico sulla situazione dell’appalto relativo alla gestione dei rifiuti e, in ultimo, la riorganizzazione dell’ufficio del Demanio Marittimo con personale interno (sostenuta anche da Laura De Mola).

Un lungo e “caldo” Consiglio comunale, visti soprattutto i temi che saranno trattati. Non mancherà la discussione politica in merito agli ultimi ingressi (e quelli non ancora avvenuti) nella squadra del sindaco Zaccaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *