Furti nel territorio fasanese, Italia Viva chiede maggiore sicurezza

Politica Secondo Piano

La nota della dirigente provinciale Tiziana Palmisano

FASANO – “Vivere con la paura della presenza di minacce alla propria sicurezza non è una bella sensazione. Nelle ultime ore nelle frazioni della nostra città e in particolare a Montalbano, si sono verificati diversi episodi di furti in appartamento che, legittimamente, preoccupano la comunità.”

Comincia così la nota di Tiziana Palmisano, dirigente provinciale di Italia Viva, che chiede un maggiore coinvolgimento da parte delle istituzioni.

“Vorrei esprimere – prosegue la nota – la mia solidarietà agli abitanti di Montalbano e alle loro famiglie. Episodi diffusi di violazione di proprietà privata e furti, purtroppo, non sono una novità nella nostra provincia ma comprendo bene e condivido la richiesta alle istituzioni di maggiori controlli e maggiore sicurezza. È necessario che le istituzioni intervengano tempestivamente con una maggiore attività di controllo del territorio. Al contempo, è giusto anche promuovere l’attivazione di reti di sicurezza partecipata e controlli di vicinato da parte dei cittadini, sul modello di quanto avvenuto già in altri comuni della provincia: sistemi basati sulla partecipazione e la solidarietà, a volte vere e proprie associazioni, utili per il mantenimento della sicurezza collettiva e soprattutto ben diverse dalle pericolose ed improvvisate ronde notturne.Basterebbe poco per iniziare a reagire. Vivendo il territorio in prima persona, i cittadini stessi potrebbero segnalare in tempo utile attività sospette ai propri vicini e alle forze dell’ordine. Una chiamata, una chat di gruppo di quartiere, una segnalazione per conto terzi consentirebbero di affrontare il fenomeno senza troppi rischi per l’incolumità di alcuno. É la comunità che sceglie di non voltare la testa di fronte alla sfortuna del vicino, abbandona ogni ideale di violenza e giustizia privata e riscopre la solidarietà come miglior difesa contro ogni paura.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *