Forza Italia presenta i candidati. Laura De Mola: “Mandiamo a casa Emiliano”

Elezioni Politica Prima Pagina

Si è tenuta ieri la conferenza stampa alla presenza del commissario regionale Mauro D’Attis

FASANO – Togliere a Michele Emiliano la possibilità di continuare a governare la regione Puglia e ridare alla provincia di Brindisi centralità. Sono i due punti cardine della campagna elettorale, in vista dell’imminente voto, che la dirigente provinciale di Forza Italia, Laura De Mola, ed il commissario regionale, Mauro D’Attis, stanno portando avanti in queste settimane.

Laura De Mola ha infatti presentato ieri sera, presso il Laboratorio Urbano di Fasano, la squadra dei cinque candidati consiglieri per Forza Italia in provincia di Brindisi, che corrono per le prossime elezioni regionali del 20 e 21 settembre. Si tratta di Giuseppe Margheriti, Eupreprio Curto, Gianluca Quarta, Luciano Sardelli e Roberta Tommasi.

“Fasano – ha affermato Laura De Mola – è una città che storicamente ha dato molto al centrodestra e soprattutto a Forza Italia. Abbiamo l’opportunità, con il nostro candidato Presidente Raffaele Fitto, di mandare a casa Michele Emiliano ed i suoi fallimenti. Questa è una regione che deve tornare a puntare sulle sue potenzialità e che, sopratutto, deve saper mettere a frutto le occasioni. Penso – continua la De Mola – ai fondi europei che Emiliano è stato incapace di spendere. Penso ai disastri in sanità, che la sinistra attribuiva e attribuisce a Raffaele Fitto, senza accorgersi che negli ultimi 15 anni hanno governato loro”.

Mauro D’Attis, prendendo poi la parola, ha presentato i candidati ed ha ricordato l’importanza del voto utile per Forza Italia, “che continua ad essere il partito dei moderati e di coloro che non si riconoscono negli accordi PD-M5S a livello nazionale ed anche locale”.

Alla conferenza erano presenti i giovani di Forza Italia, alcuni ex consiglieri comunali del partito, la coordinatrice della città di Brindisi, Livia Antonucci, e l’ex sindaco Lello Di Bari il quale, ha chiosato D’Attis, “sta già scaldando i motori”. Riferendosi, ovviamente, alle prossime elezioni amministrative.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *