Ex scuola “Don Milani” di Montalbano, Trisciuzzi presenta una mozione

Politica Secondo Piano

Si punta alla valorizzazione dell’immobile

FASANO – Nel corso della prossima seduta del Consiglio Comunale di Fasano, si discuterà la mozione depositata, da parte del consigliere comunale Raffaele Trisciuzzi, riguardante la valorizzazione dell’ ex scuola elementare “Don Lorenzo Milani” di Montalbano.

«La Mozione premette che l’immobile, da diversi e troppi anni, versa in stato di abbandono, nonostante non presenti nemmeno condizioni strutturali critiche, privando cosi la comunità di un bene pubblico centrale per il suo progresso.

Montalbano, cosi come tutto il territorio fasanese, è carente di luoghi d’aggregazione sociale e culturale, soprattutto per i più giovani – aggiunge Trisciuzzi – ai quali vanno immediatamente restituiti e resi fruibili luoghi che sino a solo qualche anno fa pullulavano di vita e di iniziative».

Nello specifico, il consigliere comunale chiede, qualora il consiglio voti favorevolmente la proposta, al Sindaco Zaccaria e alla Giunta di progettare la valorizzazione e la rifunzionalizzazione della ex scuola elementare “Don Milani” a scopi culturali, associativi, ricreativi e sociali, e ad eseguirlo entro l’anno, ascoltando  prima i gli abitanti di Montalbano attraverso un ciclo di incontri.

«Questa mozione – preannuncia Trisciuzzi – è solo una delle tante che proporrò al consiglio comunale per liberare e riqualificare beni pubblici di cui l’amministrazione si è dimenticata, come l’ex mercato ortofrutticolo, la villa comunale, piazza mercato vecchio etc . Beni dei Cittadini, che devono ritornare nelle loro mani».

Di seguito, il testo integrale della mozione:

Il sottoscritto Raffaele Trisciuzzi, Consigliere comunale indipendente, in riferimento all’oggetto con richiesta di trattazione al prossimo consiglio comunale,

PREMESSO CHE:

L’immobile in oggetto versa da molti anni in stato di abbandono, privando la comunità di Montalbano di una fondamentale risorsa per il suo sviluppo e la sua crescita culturale e sociale, pur tuttavia, le sue condizioni strutturali non appaiono critiche e non necessiterebbero di ingenti risorse economiche da parte dell’amministrazione.

CONSIDERATO CHE

tale immobile è stato numerose volte al centro degli interessi della frazione, prima, durante e dopo varie campagne elettorali senza però confluire in un progetto organico di rifunzionalizzazione, anche mediante processi di coinvolgimento ed ascolto degli abitanti della frazione,

non sono ad oggi note le volontà dell’amministrazione relative alla valorizzazione del bene pubblico, con quali fondi, con quali importi, con quali tempi e con quali finalità.

Tanto premesso e considerato,

IL CONSIGLIO COMUNALE DI FASANO

IMPEGNA

IL SINDACO E LA GIUNTA

A progettare e eseguire, entro la fine dell’anno in corso, sentiti altresì i residenti della frazione, attraverso un ciclo di incontri, un progetto organico di rifunzionalizzazione della ex scuola “Don Milani” a scopi culturali, associativi, ricreativi, sociali.

Tagged

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *