Ex mercato ortofrutticolo, Legrottaglie: «Si presenti anche la proposta del parcheggio in villetta San Francesco»

Politica Prima Pagina

La consigliera comunale di Fasano Democratica propone un finanziamento anche per la villetta

FASANO – «Se la volontà di questa amministrazione è quella di offrire alla comunità fasanese un parcheggio interrato si presenti a gara anche la proposta del parcheggio in villetta San Francesco».

A proporlo in una nota è Loredana Legrottaglie, consigliere comunale di Fasano Democratica, che prosegue: «Il dibattito innescato sul futuro dell’ex mercato ortofrutticolo e la volontà di realizzare un parcheggio interrato non possono che attivare un confronto più ampio su opportunità e allocazione dei servizi.

Ricordo che nel programma di Fasano Democratica e dell’allora candidato Sindaco Giacomo Rosato, si offriva alla comunità una valida soluzione per l’allocazione delle vetture in zona centro. Una proposta, correlata da progetto (a mia memoria richiesto già lo scorso anno da questa amministrazione) che individuava nell’area della villetta San Francesco la sede per la realizzazione di 250 posti auto in parcheggio interrato multipiano e nuovi bagni pubblici.

Il bando di rigenerazione urbana dunque, così come indicato, potrebbe offrire una valida soluzione anche per la zona centro. Molti comuni stanno inoltrando più proposte da finanziare. La scadenza del 4 giugno per la consegna dei progetti, e l’obbligo di inserire le proposte nel piano triennale delle opere pubbliche, vede il consiglio comunale di oggi strategico per poter tentare in un finanziamento statale anche per la villetta, inserendolo nel piano triennale delle opere pubbliche, previo passaggio in giunta fattibile prima del consiglio stesso.

Il progetto, contrariamente a quello dell’ex mercato ortofrutticolo costato 70 mila euro, già c’è. Si tratta solo di utilizzarlo. Siamo consapevoli della grande opportunità che i Comuni avranno nei prossimi anni, e per questo non possiamo perdere occasioni come quella che si presenta oggi.

I contributi sono concessi per interventi di: Manutenzione per il riuso e la rifunzionalizzazione di aree pubbliche e di strutture edilizie esistenti per finalità di interesse collettivo; Miglioramento della qualità del decoro urbano e del tessuto sociale e ambientale, anche mediante interventi di ristrutturazione edilizia di immobili pubblici.

Un abito che ben calza le nostre proposte e che attiverebbe la richiesta di un milione e mezzo di euro ma a saldo zero per le casse comunali (quello dell’ex mercato prevede un esborso di 1 milione e 300 mila euro per il Comune a fronte di una richiesta di 5 milioni dal fondo statale).

Se dunque si cassasse l’ipotesi parcheggio dal progetto dell’ex mercato ortofrutticolo, mantenendo il rimanente progetto riqualificativo di importo inferiore e più agevolmente finanziabile, e contestualmente si presentasse anche il progetto della villetta San Francesco, si aprirebbero due canali di sovvenzionamento entrambi utili e necessari.

Sappiamo che ciascun Comune può far richiesta per uno o più progetti per un limite massimo di 5 milioni di euro.

Per richiedere i fondi, i Comuni possono fare domanda entro il 4 giugno 2021. La domanda dovrà essere inviata online, tramite il modello di istanza previsto dal decreto ministeriale del 2 aprile.

In caso di errori inoltre, le amministrazioni comunali possono comunque rettificare i dati già trasmessi, inviando semplicemente una nuova domanda di contributo. L’importante è rispettare la scadenza del 4 giugno.

Dunque è possibile dividere in tempi brevi la cifra di 5 milioni (limite massimo di richiesta) in due progetti di riqualificazione e dare chance ad una proposta che agevolerebbe tutti i residenti del centro cittadino.

Offriamo la nostra proposta programmatica senza nulla a pretendere se non l’ascolto. Così come quando offrimmo a Fasano il nostro progetto politico, ci muove solo ed esclusivamente la voglia di rendere più bella Fasano».

Tagged