Elezioni provinciali, il fasanese Giuseppe Pace primo degli eletti

Politica Prima Pagina

7 consiglieri vanno al centrosinistra, 5 al centrodestra

BRINDISI – Si sono svolte ieri le elezioni provinciali di Brindisi che, dopo la legge Delrio del 2014, sono diventate elezioni di secondo livello. Sono gli amministratori di tutta la provincia, e di ogni comune, ad eleggere il Consiglio provinciale. Dunque, come in questo caso, lo stesso rispecchia, in termini di composizione, l’orientamento politico dei Consigli comunali di ogni città. 7 consiglieri sono andati al centrosinistra (nella lista provinciale con Rossi), tra cui il fasanese Giuseppe Pace che è risultato il più votato, e 5 al centrodestra (lista Centrodestra Uniti).

La provincia, per il ruolo che ha assunto dopo la riforma, è stata ridotta ad un ente di fatto svilito di molte sue funzioni. Quelle che ancora restano in capo all’ente (come la gestione della viabilità provinciale o, ad esempio, degli istituti di istruzione di secondo livello) fanno fatica ad essere affrontate dai Consigli provinciali, poiché di fatto anche i fondi a disposizione sono diventati parecchio risicati.

Di seguito i consiglieri eletti.

Centrosinistra: Giuseppe Pace, Michele Salonna, Adriana Balestra, Marco Lolli, Salvatore Ripa, Valentina Nadia Fanigliulo e Tommaso Carrone.

Centrodestra: Arianna Conte, Vito Santoro, Lucia Trinchera, Antonio Miglietta e Francesco Conte.

Lascia un commento